L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Magro fa bene

Gentile dottoressa, mio figlio mi preoccupa perché e molto magro, ha 7 anni pesa 19 chili ed e alto 116 cm, sempre stato magro e cresciuto poco. Alla nascita pesava 3600 grammi altezza 51 cm, abbiamo provato di tutto multi vitaminici, pappa reale ma non funzionano. Vorrei un suo parere. Grazie continua
Dott.ssa Marina Cammisa
Pediatra

Gentile Concetta, uno degli obiettivi dichiarati di questo sito è quello di aiutare le famiglie dei bambini sovrappeso a migliorare la loro alimentazione e riportare i piccoli al normopeso. Se lei utilizzasse il Bimbometro che trova sul nostro sito, inserendo i dati di Giovanni troverebbe che il piccolo ha un BMI (cioè un indice di massa corporea) che lo colloca proprio nella categoria sperata, cioè quella con peso normale. Ogni bambino cresce seguendo un proprio ritmo, però molto dipendente da quello dei genitori (probabilmente lei o suo marito da piccoli eravate magri). Essere longilinei non significa essere sotto peso o tantomeno ammalarsi più facilmente. Un bambino magro ma vivace, sereno, attivo è il genere di bambino felice che probabilmente crescendo eviterà molte delle problematiche legate al sovrappeso.

Per piacere genitori, basta preoccuparsi per problemi inesistenti e soprattutto non forzate i piccoli con ritrovati miracolosi, non esistono, favorite piuttosto la loro attività fisica all’aperto ed il gioco con i loro coetanei, vedrete che risultati!

Fai una domanda

Vellutata di zucca con quinoa
Vellutata di zucca con quinoa
Vellutata di zucca con quinoa
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop
Vellutata di zucca con quinoa

La tata consiglia

La pulizia della bocca

Avete appena allattato e siete pronte per fare il bagnetto al vostro bambino? Dopo aver lavato con attenzione occhi, orecchie e naso ricordate che, in generale, un neonato non ha reale necessità di una pulizia accurata per la bocca, proprio perché beve solo latte. Potrà rivelarsi utile, invece, accertarsi che vostro figlio non abbia dei residui alimentari dopo colazione, pranzo e cena, solo quando inizierete lo svezzamento (quindi non prima dei 6 mesi) e dopo la comparsa dei dentini da latte. Adesso, buon bagno!

Scopri gli altri consigli