L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

L’esperto risponde è il servizio di consulenza on line di alimentazionebambini.it.

In questa sezione puoi consultare l’archivio di risposte organizzate per Aree Tematiche e chiedere un parere alla nostra Equipe Medica che collabora con la Redazione.

Se hai un dubbio o un problema da sottoporci, segui le istruzioni e accedi al servizio.

Scopri la nostra Equipe Medica

Risposta del giorno

Feci morbide, quali sono le cause?

Nome: Diego
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Monteprandone
Domanda: Buongiorno, il mio bambino prende latte artificiale, dopo tanti tipi abbiamo trovato quello che a lui è piaciuto. Siamo passati al formula 2, ma non lo mangia con piacere, su 180gr me ne lascia dai 90 ai 120. Ho provato ad aggiungere il biscotto granulato ma non cambia niente. Mangia una pappa al giorno e la frutta, ma anche qui è diventato una lotta. Tutto accompagnato da cacca molto molle e il bimbo sempre stranito. Potrebbe essere colpa dei denti o semplicemente il latte 2 non ha lo stesso sapore? Grazie mille.
continua
Feci morbide, quali sono le cause?

Dott.ssa Alessandra Piedimonte

Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

Cara Ilaria, potrebbero essere entrambe le cause che lei immagina. È infatti vero che intorno ai 6-8 mesi inizia l’eruzione dei primi dentini, questo è ovviamente un processo lento perché dal principio si ha un indurimento (ossificazione) della gengiva e successivamente inizia la vera e propria eruzione dentale. Spesso questo periodo si associa a nervosismo, fastidio nell’alimentazione, diarrea o feci morbide e a volte anche sintomi da raffreddamento. Il bambino risulta ovviamente infastidito, perché il processo risulta essere una specie di infiammazione, anche se del tutto fisiologica, che in genere procede un po’ a tratti, alternando quindi periodi di benessere ad altri di malessere che si acuiscono proprio nei giorni immediatamente precedenti la vera eruzione. D’altronde è anche vero che il latte di tipo 2 ha una composizione differente rispetto al latte di tipo 1, proprio per andare incontro alle differenti necessità nutrizionali dei bambini a partire dai 6 mesi. Questo ovviamente implica un sapore differente. Inoltre, ancora, latti di marchi diversi hanno sapori di tipo diverso (questo potrà lei stesso sperimentarlo anche con il latte vaccino normale). Questo però non è assolutamente un punto a sfavore, anzi in realtà, seppure magari nell’immediato non ben accettato, il cambiamento del gusto dell’alimento nella primissima infanzia abituerà il bambino ad apprezzare gusti diversi nei momenti di inserimento dei nuovi alimenti. Per cui il mio consiglio è di continuare a somministrare latte di tipo 2 a Diego, cercando di variare il più possibile anche i marchi di latte e nel frattempo di monitorare la crescita anche in relazione alla defecazione, per valutare se ci possa eventualmente essere qualche problema di assorbimento. Per ulteriori dubbi ci contatti nuovamente.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio

Aree tematiche

Sano sviluppo

Gemelle diverse

Dott. Federico Mordenti
Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Daniela, mi rendo conto che la situazione sia complicata con l’amplificazione legata alla gemellarità che sottolinea ogni differenza […]

Porzioni proteiche

Dott. Federico Mordenti
Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Daniela, sono compiaciuto della sua domanda. Fino a poco tempo fa il timore delle mamme era esattamente l’opposto, […]