L'esperto Risponde

L'esperto risponde è il servizio di consulenza on line di alimentazionebambini.it.

In questa sezione puoi consultare l'archivio di risposte organizzate per Aree Tematiche e chiedere un parere alla nostra Equipe Medica che collabora con la Redazione.

Se hai un dubbio o un problema da sottoporci, segui le istruzioni e accedi al servizio.

Aree tematiche

Fai una domanda

Ho letto ed accetto l'Informativa sulla Privacy

* campo obbligatorio

Risposta del giorno

Niente scene

Nome: Alessandro
Età del bambino: 14 mesi
Sesso: m
Comune:
Domanda: Buonasera, mio figlio ha deciso da circa un mese di mangiare solo pane (e cracker, grissini, ecc...), frutta e yogurt. Non so davvero più cosa fare. Io ovviamente ogni giorno gli propongo comunque qualcosa di diverso, adeguato e sfizioso ma finisce tutto sul pavimento. Grazie
marina cammisa

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Paola, immagino finisca tutto sul pavimento perché Alessandro sa benissimo che alla fine della giostra lui potrà comunque mangiare pane, cracker, grissini, frutta e yogurt. Potreste anche saltare la messa in scena iniziale e passare direttamente alla fine del pranzo! Il difetto maggiore dei genitori è quello di sottovalutare l’astuzia di bambini così piccoli e indifesi e soprattutto il timore che se non mangiano nulla chissà a quale gravissimo deperimento potrebbero andare incontro! Alessandro la conosce benissimo, sa fino a dove può spingersi e cosa può ottenere. Direi che lei dovrebbe avere maggiore fiducia in se stessa e soprattutto nelle bontà che ogni giorno gli prepara. Le consiglierei di:

  • Non impegnarsi a cambiare troppo spesso i pasti, perché è bene che il piccolo si abitui ai sapori degli alimenti e soprattutto a quello che consuma la sua famiglia;
  • Farlo partecipare alla tavola dei grandi, perché ormai può mangiare anche i vostri cibi a patto che siano privi di sale;
  • Non aggiungere mai a fine pasto i cibi che gradisce, magari al pasto successivo avrà più fame;
  • Non mostrarsi troppo dispiaciuta del suo comportamento, ma decantare il buon sapore di quello che state mangiando per incuriosirlo.

Cara Paola, la invito ad avere più fiducia nelle sue capacità di genitore “alimentante” e vedrà che sarete tutti più sereni. Mi faccia sapere.

Ultime Risposte

marina cammisa

Diarrea e celichia

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Carola, le numerose scariche di Francesca non mi pare stiano condizionando negativamente il suo accrescimento. È evidente che si tratta di una situazione che merita attenzione e che avrebbe […]