L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

A 4 mesi prende poco latte

Nome: Bianca
Età del bambino: 4 mesi e mezzo
Sesso: femmina
Comune: Monte compatri
Area tematica: Le giuste quantità
Domanda: Buonasera, sono il papà di una bimba di quattro mesi e mezzo. Nata da parto alla 38° con un peso di 2550 e 45 cm. Adesso pesa 6.200 per circa 60 cm. Nessuna crescita miracolosa ma credo neppure sotto le aspettative. Allattata artificialmente praticamente sin da subito.Passato un breve iniziale periodo, in cui mangiava tranquillamente, abbiamo iniziato una fase con reflusso, trattata con limpidex e riopan che attualmente sembra essere quasi del tutto regredita. Ora non prende alcun farmaco. L'abbiamo anche portata dall'osteopata proprio per tale motivo e lui ha riscontrato una cattiva digestione. Allo stato attuale abbiamo davvero difficoltà a farla mangiare. Dei circa 170 ml che dovrebbe prendere su 5 poppate (con le dovute tolleranze ci mancherebbe) a malapena si arriva a toccare i 100. Ormai sono due mesi. Giorno per giorno la situazione peggiora e siamo quasi arrivati a un totale rifiuto. Cerchiamo di forzarla il meno possibile. Solo quando sta praticamente dormendo mangia più tranquillamente. La crescita è ovviamente rallentata e negli ultimi due mesi ha toccato si e no i 500 grammi mensili. Il pediatra di base vuole iniziare subito uno svezzamento, proponendoci vitamina B per stimolare l'appetito. La nostra principale paura è che, al di la del fatto che mangi pochissimo, possa sviluppare un cattivo rapporto con il cibo e tutto ciò che ne deriva. Cerchiamo di farla stare in un ambiente quanto più rilassato e calmo, ma nulla sembra servire a sbloccare questa situazione. Vi ringrazio e vi auguro buon lavoro
A 4 mesi prende poco latte

Dott.ssa Alessandra Piedimonte

Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

Caro Luca come potrà vedere dal nostro crescibimbo in realtà Bianca sembra aver mantenuto allo stato attuale i suoi percentili di crescita, quelli che per intenderci aveva alla nascita. Questa è ovviamente una buona notizia perché sembra che non ci sia un arresto di crescita. Il consiglio del suo pediatra sul divezzamento “precoce” potrebbe essere legato al problema del reflusso, in effetti alcuni bambini con tale problema trovano giovamento da un’alimentazione più “solida”. Ma dato che lei riferisce che Bianca ha superato questa fase forse tutta questa necessità non c’è, di questo magari ne riparli con il suo pediatra. Se il problema è che lei prende poco latte a poppata, dobbiamo però anche ricordare che i bambini fino ai due anni si autoregolano, per cui se non ci sono dati oggettivi che ci fanno supporre che non stia crescendo in maniera adeguata (scarsa crescita, pianto frequente, sonnolenza estrema, …) io sinceramente mi conformerei alle sue necessità e volontà, di certo però non facendola mangiare mentre dorme, questa sarebbe una forzatura e in qualche modo andrebbe a disregolare il suo ritmo di appetito. Ricordiamoci che ogni bambino è vivo e unico, non è un oggetto con su scritto “mangia ogni 4 ore, X quantità di latte”. Per ulteriori informazioni ricontattateci nuovamente

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio