L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

A cena devo dare sempre il formaggio?

Nome: Maria
Età del bambino: 9 mesi
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Le giuste quantità
Domanda: Salve, non è la prima volta che scrivo, pur avendo un bravo pediatra trovo i vostri consigli molto chiari e utilissimi. La mia piccola ha 9 mesi, tra un po' 10, e cresce minutina. Il mese scorso pesava circa 7.600 per 66 cm. Maria è un po' pigra, solo da pochi giorni ha iniziato a mangiare più pastina formato 1, dopo 5 minuti inizia a piangere poi la frullo e mangia tutto! Da qualche giorno ne mangia di più ed evito di frullare passando direttamente alla frutta, una mela o pera grattugiate che invece mangia molto volentieri. Il mio dubbio è sulla cena della sera, non so come variare. Lei mangia volentieri le creme che la sera alterno con due cucchiai di verdure e formaggi (formaggino, stracchino, crescenza) ma penso di non poter dare ogni sera formaggi e quindi sono sempre in dubbio. Di giorno, nella pastina metto sempre due cucchiai di verdure alternando pesce, carne e legumi. L'unica cosa che non ho ancora dato a Maria è l'uovo, mentre al momento non gradisce molto il pomodoro. Vi chiedo quindi come variare la cena durante la settimana? Sbaglio a proporre le verdure passate sia a pranzo che a cena? Visto che la frutta le piace molto va bene darla a ogni pasto? Infine ultimo dubbio, lei prende solo il mio latte e le do l'acqua a pranzo, ma mi chiedevo se devo darla più spesso nell'arco della giornata. Vi ringrazio per tutti i vostri preziosi consigli.
A cena devo dare sempre il formaggio?

Dott.ssa Alessandra Piedimonte

Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

cara Debora, innanzitutto grazie per i complimenti, ci fa molto piacere riceverli (così come ricevere critiche costruttive). Venendo ai suoi dubbi, in primis continui a non assecondare la pigrizia della sua bimba inoltre l’abitudine di lasciare il formaggio la sera è un po’ datata e in effetti adesso si tende a mantenere l’alternanza dei “secondi piatti” tra pranzo e cena, dunque l’importante è non somministrare nell’arco della stessa giornata due volte la carne, o due volte il pesce, ma invece si possono alternare tutte le fonti proteiche tra pranzo e cena. Anche questo aiuta la sua Maria a non stancarsi dei cibi. La frutta va certamente data ad ogni pasto, ma considerato che è ricca di zuccheri cerchi di non eccedere con le quantità. Infine per ciò che riguarda l’acqua di certo il suo latte è una fonte adeguata di liquidi soprattutto quando integrata con dell’acqua (ricca di calcio!) durante i pasti. Tale quantità di liquidi in questo periodo, non particolarmente caldo, può essere sufficiente. Per ogni ulteriore dubbio non esiti a scriverci nuovamente.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio