L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

A che età dare il latte parzialmente scremato?

Nome:
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Uta
Area tematica: Le giuste quantità
Domanda: Buonasera, mia figlia ha quasi 1 anno e vorrei sapere se posso integrare tranquillamente il latte vaccino parzialmente scremato, la bambina beve circa 180/190 ml a colazione. Ho provato a farglielo assaggiare senza diluirlo e non ha avuto problemi. Grazie
A che età dare il latte parzialmente scremato?

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

gentile mamma Laura, grazie per la sua bella domanda. Come lei saprà ci sono diversi pareri sull’introduzione del latte vaccino. Tutti gli esperti concordano che debba accadere dopo l’anno. Ma in che composizione? Il latte vaccino, alimento fondamentale per una crescita ottimale, è un alimento che contiene troppe proteine, troppo sodio e poco ferro rispetto alle esigenze nutrizionali di un bambino di un anno. Per questo, l’industria degli alimenti per l’infanzia, basandosi su studi scientifici, ha prodotto il latte di crescita. Lei, ovviamente, non è costretta a sceglierlo. Ma resta il fatto che debba stare attenta all’apporto proteico e di sodio nella dieta di sua figlia. Il latte parzialmente scremato, poi, contiene meno grassi rispetto a quello intero ma anche (per ovvio compenso) più proteine, per questo non è ideale a questa età, quando l’apporto dei grassi deve essere maggiore rispetto a quello consigliato agli adulti, sia per soddisfare il bisogno energetico giornaliero, sia per permettere una buona mielinizzazione del cervello. Potrebbe diluire un po’ il latte vaccino intero, ma aggiungendo un cucchiaino di olio extravergine di oliva, come consigliano alcuni esperti. Oppure dare il latte intero facendo attenzione con le proteine, il ferro ed il sale nel resto della giornata.  Ne parli con il suo pediatra di fiducia.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio