L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

A tavola con mamma e papà

Nome: Giosuè
Età del bambino: 14 mesi
Sesso: maschio
Comune: Benevento
Area tematica: Educazione
Domanda: Salve, sono una mamma alla mia prima esperienza. Ho un bimbo di 14 mesi che da quando ho iniziato a svezzare fino a oggi fa capricci per mangiare. Infatti, ogni volta che preparo la pappa e lo metto nel seggiolone inizia a strillare e devo sempre distrarlo con un giochino o quant'altro per farlo mangiare e a ogni mio tentativo di imboccarlo si gira e rigira, poi gli dò un gioco e mangia. Non so più se è giusto far così anche perché dopo un po' si stanca e butta tutto per terra e vuol scendere. C'è da dire che lui mangia da solo perché il papà torna troppo tardi per mangiare tutti insieme. Inoltre, io passo tutto il mio tempo con lui e vuole sempre giocare e stare con me. Cosa posso fare?
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Anna, in certi casi le dinamiche intorno al cibo tra bambino e genitori possono farsi complesse e il momento del pasto diventa una battaglia da cui solitamente esce vittorioso il piccolo boss di turno. Giosuè ha 14 mesi ma, a quanto pare, viene trattato, e pertanto si comporta, come un bimbo alle prime fasi del divezzamento tra imboccamenti, seggioloni, bocche serrate e pappe gettate a terra; posso solo immaginare il suo stress di mamma! Lei stessa solleva la questione che Giosuè mangia da solo per gli orari di rientro del papà, ha quindi intuito che forse è utile cambiare assetto. Acquistate in un negozio di accessori per bambini un rialzo per sedie con le cinture, magari scegliete il colore e il modello con Giosuè e invitatelo a tavola con voi il primo fine settimana utile sia a pranzo che a cena e lasciatelo mangiare con maggiore autonomia, senza troppe pressioni e imboccamenti. Si disponga con animo sereno rispetto al fatto che potrebbe non mangiare molto, l’obiettivo è ritrovare armonia al pasto. Durante la settimana, se preferisce aspettare suo marito, si sieda comunque accanto al bambino apparecchiando anche per sé e magari smangiucchiando per compagnia un’insalata. Buona crescita.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio