L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Le abitudini rendono l’alimentazione monotona e povera

Nome: Laura
Età del bambino: 16 mesi
Sesso: femmina
Comune: Tortolì
Area tematica: Preparazione pappe
Domanda: Salve, volevo sapere cosa dovrebbe mangiare una bambina all'età di 16 mesi. Mia figlia fa una colazione con circa 180 grammi di latte e un biscotto. A pranzo pasta al sugo (alternando come condimento macinato, verdure o pesce) e l'omogeneizzato di frutta. La merenda la fa con uno yogurt e un biscottino. Per cena carne, minestrina, verdura cotta con patate o altrimenti ripete il pasto con della pasta perché è un alimento che le piace e la frutta omogenizzato per finire. Prima di dormire il latte. É una giusta alimentazione?
Le abitudini rendono l’alimentazione monotona e povera

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

Gentile signore (o signora), quando un’alimentazione segue uno schema rigido che tende a soddisfare le preferenze del piccolo, si rischia di renderla monotona e carente in qualche nutriente. L’alimentazione di Laura va abbastanza bene, se non fosse per alcune abitudini. Come per esempio l’omogeneizzato di frutta: perché a quasi un anno e mezzo? Se a Laura piace la pasta e quindi la mastica e la ingoia, può benissimo masticare anche la polpa di un frutto e magari offrirla come alternativa al solito yogurt con biscottino del pomeriggio. Inoltre nella sua alimentazione mancano i legumi e i formaggi. Questi potranno essere un’ottima alternativa alla carne della sera e rendere più varia ed equilibrata l’alimentazione di Laura.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio