L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Acqua fondamentale dalla alimentazione complementare.

Nome: Giovanni
Età del bambino: 6 mesi e mezzo
Sesso: maschio
Comune: Roma
Area tematica: Sano sviluppo
Domanda: Buongiorno, Il pio piccolino è nato di 3,940 kg per 55 cm con un calo a 3450 (infatti è stato ricoverato). Ora pesa 8.100 per 72 cm. Lui dal secondo mese ha preso solo il latte artificiale. Ho iniziato a svezzarlo a 5 mesi e ora fa pappa sia a cena che a pranzo. Il problema è che non vuole più il latte da 4-5 giorni. Al mattino ne prende al max 100, idem a merenda (ieri addirittura 50 ml) lo yogurt non lo gradisce molto e non beve altri liquidi. Come posso fare? Il pediatra mi ha dato il Pediavit e lo prende da due giorni ma nulla sembra cambiare. Aggiungo che da due settimane non prende un grammo (il mese scorso ha preso 650 gr) ma è aumentato di un cm e mezzo. Grazie mille
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Laura, Giovanni è cresciuto bene, piccole flessioni della crescita sono normali così come è normale un temporaneo rifiuto del latte da ascriversi al caldo, ai denti in eruzione o a qualche fastidio contingente. Continui a offrire il latte senza forzature e senza dare alternative. Detto ciò, la questione importante ritengo invece sia il fatto che un bimbo divezzato da 1,5 mesi non beva regolarmente acqua a pasto e fuori pasto. Il latte assolutamente non è sufficiente a garantire il fabbisogno di liquidi e, specialmente con questo caldo, il bambino può facilmente disidratarsi (in questo caso il peso diminuisce…). Inizi a proporre con regolarità acqua al bambino in un biberon diverso da quello del latte e più piccolo in modo che pian piano possa gestirlo autonomamente. Lo faccia sia durante il pasto e che alla fine di questo e durante la giornata, anche in questo caso senza insistere. L’abitudine a bere con regolarità si struttura sin dalla prima infanzia ed è importante aiutare i bambini in questa direzione. Infine, lei non dice una parola sulle pappe che mangia il piccolino. Non è che mangiando troppa pappa poi il signorino giustamente rifiuta il latte perché in eccesso di apporto calorico? Buona crescita.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio