L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Adolescenza alimentare

Nome: Andrea
Età del bambino: 16 anni
Sesso: maschio
Comune: Larciano
Area tematica: Disturbi dell’alimentazione
Domanda: Buongiorno, mio figlio dai 5 anni fino ai 16 ha smesso di magiare come noi. Rifiuta il cibo, gli viene da vomitare e gli da ‘noia’ l’odore di tantissimi cibi da ormai troppi anni. Mangia carboidrati come pane e schiacciata, frutta e pochi legumi. Rifiuta tutto ciò che è morbido dicendo che gli da noia il morbido. Grazie.
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Che dire gentile Luca? Partendo dal presupposto che Andrea ha avuto un lungo periodo di tempo per strutturare queste sue “fissazioni”, mi sembra improbabile che a 16 anni voi riusciate a modificarne l’alimentazione. Forse dovevate pensarci prima! Ora potrebbe essere utile che intervenisse una terza persona, il suo medico, un professore o un adulto di cui si fida che possa fargli capire che alimentarsi è anche un fatto legato alla volontà, fatto di scelte precise (vedi chi diventa vegetariano ad esempio). Il suo atteggiamento nei confronti del cibo è un modo infantile di vedere i problemi quando non si vogliono affrontare: rifiutarli. Per lui potrebbero essere molto utili esperienze fuori casa, in Italia o all’Estero, insieme a coetanei, con i quali pasticciare in cucina in casa o fuori (bellissima l’esperienza con gli scout). Per ciò che vi riguarda invece eviterei di esasperare i pranzi insieme, non tornerei costantemente sull’argomento e comunque continuerei a preparare alimenti vari che poi lui sarà libero di rifiutare con educazione e rispetto. A 16 anni l’eccessiva insistenza dà sempre il risultato opposto, il suo tentativo di differenziarsi dai suoi genitori e dai coetanei e di affermare la sua indipendenza passa anche attraverso la scelta del cibo, che certamente diventerà un motivo di curiosità da parte degli amici. Abbiate pazienza, il pasticcio è già fatto … ora non resta che aspettare con serenità, sperando che le cose cambino.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio