L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Alimentazione a 11 mesi: consigli per le pappe dal pranzo alla cena

Nome: Beatrice
Età del bambino: 11 mesi
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Preparazione pappe
Domanda: Vorrei sapere quanti e come devono essere composti i pasti per una bimba di 11 mesi, visto che il mio pediatra va molto per tentativi.
Alimentazione a 11 mesi: consigli per le pappe dal pranzo alla cena

Dott.ssa Assunta Martina Caiazzo

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Data l’età, la sua bimba dovrebbe aver introdotto gran parte degli alimenti, se ha correttamente iniziato il divezzamento intorno al 6° mese. Punto di partenza per un corretto regime alimentare del bambino, ma anche dell’adulto, è l’assunzione di pochi comportamenti cardine: equilibrio, varietà, moderazione (ricordiamo sempre che è vero che i bambini devono crescere, ma molto spesso noi adulti sovrastimiamo le loro reali necessità).

Detto ciò la sua bimba dovrebbe assumere 4 pasti al giorno:

  • 2 pasti di latte: 1a colazione e merenda con 250 ml di latte di proseguimento, eventualmente (se ha molto appetito) con l’aggiunta di 1-2 biscotti per l’infanzia; per la merenda del pomeriggio potrebbe anche variare, accontentandosi di quantità di tanto in tanto più ridotte, con l’introduzione di uno yogurt, oppure di un po’ di frutta grattugiata mescolata a del latte di proseguimento (una specie di frullato, senza frullare). È fondamentale che il latte, almeno fino all’anno di vita, sia un latte di proseguimento a basso contenuto di proteine, o al limite, a quest’età già un latte di crescita, ma sempre privilegiando quelli a basso contenuto di proteine. Il latte vaccino invece non va mai introdotto prima dell’anno di vita, ancora meglio sarebbe introdurlo dal terzo anno di vita.
  • 2 pappe (pranzo+cena): il primo piatto può essere rappresentato da 2-3 cucchiai di pasta o riso, con del passato di verdure (3 cucchiai), una quantità variabile di brodo vegetale, o di sughetto di pomodoro fresco(secondo il gusto della bambina), 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, 1 pizzico di parmigiano (in quantità maggiori diventerebbe un secondo piatto). Per i secondi piatti è opportuno far attenzione sia alle giuste quantità che alla distribuzione dei diversi tipi di alimenti nell’arco della settimana, per variare e fornire al suo bambino proteine di alto valore biologico senza esagerare nelle quantità! Ad esempio potrebbe preparare 3 volte a settimana della carne (1/2 omogeneizzato o 10 g di carne fresca) 2 volte settimana 20 g di formaggi freschi, 3 volte a settimana pesce (di nuovo 1/2 omogeneizzato, oppure 40 g di pesce fresco, da pulire), 1 volta l’uovo e 3-4 volte a settimana legumi (30-40 g di peso cotto). La frutta poi andrebbe proposta sia a pranzo che a cena (o eventualmente come spuntino di metà mattina in quantità di 50 g omogeneizzata o 100 g fresca, da pulire).

Ultimi consigli: le ricordo che è importante inserire nell’alimentazione della sua bambina il sale più tardi possibile, soprattutto perché la maggior parte degli alimenti contengono già di loro quantità sufficienti di sale; cerchi di posporre l’uso di alimenti già ricchi di sale come il prosciutto crudo e il tonno in scatola. Inoltre non è opportuno usare miele o zucchero per dolcificare il latte o la frutta, che sono già di loro alimenti dolci.

Nel parlare dei secondi ho dato la scelta tra alimenti omogeneizzati e freschi: gli omogeneizzati dell’industria di alimenti per l’infanzia sono sicuramente più controllati e più sicuri dal punto di vista igienico-sanitario, ma se non desidera utilizzarli si ricordi di scegliere frutta, verdure, olio e carni di coltivazione o di allevamento biologico, mentre per il pesce è bene indirizzarsi al pesce surgelato, un po’ più sicuro per freschezza e provenienza rispetto a quello fresco.

Le consiglio comunque di continuare ad affidarsi al suo pediatra e a fidarsi di lui/lei: è l’alleato che la guiderà in tutto il percorso di crescita della sua bambina!

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio