L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Alimentazione: a 13 mesi meglio evitare la cioccolata

Nome: Zoe
Età del bambino: 13 mesi
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Educazione
Domanda: Mia figlia può mangiare la cioccolata e se sì in che quantità? Come posso invogliarla a mangiare la frutta? Non vuole proprio saperne neppure di assaggiarla.
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Un bambino dell’età di Zoe di regola non mangia cioccolata. Non perché si tratti di un alimento proibito che i bambini non possono assaggiare, ma perché, a questa età non apporta alcun vantaggio alla salute del bambino, anzi, ne può alterare lo sviluppo del gusto.

Inoltre, mi sembra di capire, che a Zoe la cioccolata sia data quotidianamente, dato che lei me ne chiede la giusta quantità. Il risultato, probabilmente, è che essendo abituata ad un gusto più dolce, Zoe rifiuta la frutta, che, invece le dovrebbe piacere perché zuccherina, e quindi, naturalmente gradevole e gustosa.

Immagino che anche nella sua famiglia la cioccolata si mangi tutti i giorni e questo non è corretto dal punto di vista alimentare. La piccola crescerà con l’idea che sia un alimento fondamentale per la sua dieta.

E’ importante dare ai figli l’esempio di una corretta alimentazione, perché imparino a scegliere poi, autonomamente, gli alimenti più salutari. E’ questo il miglior modo che abbiamo per influire positivamente sulla loro salute!

Io suggerirei di eliminare la cioccolata dalla dieta di Zoe e farle vedere che i suoi genitori mangiano molto volentieri e con piacere la frutta ogni giorno e più volte al giorno.

Infine, tenga presente che la cioccolata può ridurre il tempo del sonno per il suo contenuto in teobromina (una sostanza eccitante molto simile alla caffeina).

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio