L'impegno di Coop Equipe Medica
×

L'esperto risponde

Alimentazione complementare: la seconda pappa dopo 1 mese dalla prima

Nome: Sebastiano
Età del bambino:
Sesso:
Comune: vittoria
Area tematica: Preparazione pappe
Domanda: Salve, il mio bambino ha 1 anno, è alto 80 cm e pesa 9,3 Kg. Fa 4 pasti al giorno: colazione e cena con 270 gr di latte, a pranzo 4 cucchiai di pasta alternando durante la settimana carne, pesce e legumi (quasi sempre in vasetto), merenda con frutta/yogurt/budini per neonati e 2/3 biscottini. Assaggia spesso cibo per grandi. Forse a causa del caldo, è un po' dimagrito; negli ultimi mesi è cresciuto molto in altezza e ha messo poco peso. È sempre molto energico e vivace. Vorrei sapere se le quantità vanno bene o se è il caso di aumentarle (anche se non molto propenso) e inserire a cena altri alimenti. Grazie anticipatamente.
mordenti_s

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Alessandra, è assolutamente corretto far assaggiare a Sebastiano il “cibo per grandi” stante la sua età, ma siete rimasti un pochino indietro con l’alimentazione complementare. Solitamente si inserisce la prima pappa verso i sei mesi di vita, e si dovrebbe attendere circa un mese, variabilmente a seconda di come il bambino accetta questo cibo diverso, per introdurre il secondo pasto complementare. Pertanto, salvo consigliarle di lasciare gradualmente gli omogeneizzati e inserire anche uova e formaggi che non cita, il centro del vero cambiamento sarà la cena, così da sostituire il latte della sera, ormai inadatto alle necessità di un bambinone di 1 anno! Buona crescita.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMAZIONE SULLA PRIVACY

campo obbligatorio