L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

L’alimentazione deve crescere con i bambini!

Nome: Raffaele
Età del bambino: 3 anni
Sesso: m
Comune: cosenza
Area tematica: Sano sviluppo
Domanda: Salve, sono disperata. Mio figlio, di 3 anni, mangia pochissimo e solo alcuni cibi: latte e biscotti, pastina con verdure, omogeneizzati di carne e di frutta, la mela, ogni tanto i bastoncini e succhi di frutta. Ho avuto paura nel fargli provare alimenti nuovi nel primo anno di vita e, poiché lavoro mattina e pomeriggio, facevo prima dandogli il latte. Ora non mangia nulla se non alcune cose... come devo fare? Lui, tra l’altro, non ha alcuna curiosità per il cibo. Grazie.
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Barbara, voglio tranquillizzarla dicendole che il quadro alimentare descritto è comunque abbastanza soddisfacente per fabbisogni ed equilibrio tra i nutrienti. Il problema è la ristretta varietà e ancor più il fatto che Raffaele mangia come un bambino di nove mesi. Apparentemente questo è frutto delle sue scelte di mamma e delle sue necessità organizzative, ma avrebbe potuto determinarsi comunque, quindi le consiglio di abbandonare i sensi di colpa e convincersi invece che è tempo di cambiare per proporzionare l’alimentazione attuale (che ora è da divezzo) di Raffaele ai suoi 3 anni. Mantenga, se vuole, il latte e biscotti, ma abbandoni assolutamente gli omogeneizzati di carne o frutta e le minestrine; Raffaele ha tutti i denti necessari per masticare ed è ora che inizi ad usarli. Prepari delle polpette o degli hamburger, inserisca del pesce ora assente, tagli la frutta a listarelle e la lasci consumare con le mani. Si predisponga ad accettare rifiuti e stia tranquilla perché, molto probabilmente, la scuola materna e il confronto tra pari le sarà di grande aiuto in questo processo. Tenga presente che masticare è necessario anche per un corretto sviluppo di mandibola e mascella. Il non utilizzare l’apparato masticatorio può provocare poi una necessità di apparecchio ortodontico, con tutti i costi derivanti…

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio