L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Se l’alimentazione è monotona gli integratori non sono la soluzione

Nome: Noemi
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Vigevano
Area tematica: Educazione
Domanda: Mia figlia pesa 16.5 kg ed è alta 109 cm. Sostanzialmente è una bambina che mangia poco, non ha molto appetito ed è molto selettiva sulle cose da mangiare: non mangia tante cose e quelle poche che le "piacciono" le mangia con fatica! Volevo sapere se la sua crescita è nella norma? Io la aiuto con vitamine e pappa reale!
Se l’alimentazione è monotona gli integratori non sono la soluzione

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

Cara signora Giulia, la sua bimba si trova sopra il 15° percentile per il peso e al 50° percentile per l’altezza. Con un BMI di 14, si trova in una situazione di sottopeso per l’età, ma questo non è un aspetto di cui preoccuparsi troppo. Più che del peso, infatti, mi preoccuperei della selettività di sua figlia, che è accettabile solo quando dura poco. È preferibile che mangi poco ma di tutto, e non che abbia un’alimentazione monotona e, quindi, squilibrata. La soluzione non è tamponare con integratori e pappe reali. È come se lei insegnasse a sua figlia a studiare dai riassunti e non sui libri. La sua preparazione non sarebbe mai completa. Stesso discorso per l’alimentazione. Si può crescere bene solo mangiando bene, e non scegliendo scorciatoie che non portano ad andare avanti, ma contribuiscono anzi a restare al punto di partenza.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio