L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Alimentazione: quali pappe per mio figlio che non mastica ancora?

Nome: Federico
Età del bambino: 12 mesi
Sesso: maschio
Comune:
Area tematica: Preparazione pappe
Domanda: Volevo sapere se posso iniziare a dare da mangiare al mio bambino la pasta per i piccoli anche se non mastica ancora e introdurre alcuni alimenti come la frutta grattugiata e non omogeneizzata e prosciutto. In tal caso prosciutto cotto o crudo?
Alimentazione: quali pappe per mio figlio che non mastica ancora?

Dott.ssa Assunta Martina Caiazzo

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

In genere è consigliabile utilizzare una composizione del pasto (1° piatto, 2° piatto con contorno, frutta) con i cibi a pezzettini quando è già spuntata almeno una coppia di molari, cioè quando il bambino può masticare e triturare correttamente i cibi. All’anno di vita ciò che è opportuno fare è iniziare a separare il primo dal secondo, mantenendo peraltro una consistenza semi-solida della pappa (ad esempio usando pastine leggermente più grandi già dall’ottavo mese, iniziando a schiacciare le verdure anziché passarle, grattugiando o schiacciando la frutta biologica), così da stimolare la masticazione.

Una buona distribuzione di pietanze con proteine di alto valore biologico può prevedere, nell’arco della settimana, 2-3 volte la carne, 1-2 volte i formaggi, 1-2 volte l’uovo, 3-4 volte il pesce, 4-5 volte i legumi, 1-2 volta il prosciutto cotto o crudo o la bresaola.

In particolare per il prosciutto (che dovrebbe essere del tipo meno salato possibile, senza polifosfati e privato del grasso visibile) e la bresaola, questi andrebbero sminuzzati con le forbici e non frullati, per evitare la formazione di “fili”, di difficile gestione da parte di un bimbo che sta appena imparando a mangiare e masticare in modo più “adulto”.

 

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio