L'esperto risponde

Allattamento al seno: il mio latte non va più bene?

  • Nome: Giulia
  • Età del bambino: 4 mesi e 13 giorni
  • Sesso: femmina
  • Comune: milano
  • Domanda: Buongiorno, mia figlia è nata di 2.560 Kg, oggi è a 5,65 Kg, ma sono 2 settimane che non cresce e mantiene questo peso. E' ancora allattata da me e le poppate sono sempre le stesse. La notte dorme le sue 6/7 e a volte 8 ore e dopo la poppata sembra soddisfatta, non piange, anzi spesso si addormenta e bagna 4/5 pannolini al gg (se non di più). Volevo sapere se devo preoccuparmi e se devo ricorrere al latte artificiale perchè il mio non va più bene? Grazie in anticipo.
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Cara Elena, il latte di mamma va sempre bene, in alcune situazioni può diventare quantitativamente insufficiente, ma, sulla sua qualità non deve avere alcun dubbio. E’ questa una riflessione che fanno molte mamme, ma che non ha alcun fondamento scientifico e che deve essere abbandonata per il bene dei bambini. Consideri peraltro un paio di cose: finora la sua bimba è cresciuta in peso in maniera assolutamente adeguata, né troppo né troppo poco, infatti ha già più che raddoppiato il peso alla nascita; inoltre, i bambini crescono “a salti”, cioè capita abbastanza spesso che il peso si fermi anche per una settimana o più, ma contemporaneamente c’è una maggior crescita in lunghezza; lei su quest’ultimo punto non ci fornisce dati, per cui non so dirle se realmente si tratti di un arresto della crescita. Detto ciò, potrebbe essere utile attaccare Giulia al seno più frequentemente e, del tutto eccezionalmente, si potrebbe pensare di adottare per un giorno la doppia pesata per vedere quanto latte la bambina effettivamente prende. Un problema che a questa età si può manifestare anche soltanto con un arresto di crescita è  l’infezione delle vie urinarie, le consiglio perciò di escluderlo con un semplice esame urine e urinocultura. Non pensi subito ad aggiungere il latte adattato, insista ad attaccare più frequentemente la piccola e non rinunci senza lottare a questo meraviglioso ed utilissimo atto. Ne trarrete grande vantaggio tutti e due.

 

  • >
    Clicca qui per fare una domanda ai nostri medici


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca "Maggiori informazioni". Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi