L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Allattamento: come passare dal latte materno al latte di crescita

Nome: Riccardo
Età del bambino: 11 mesi
Sesso: maschio
Comune:
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Dovrei passare dall’allattamento al seno al latte artificiale, ma è da un mese e mezzo che ho provato a dargli tutti i tipi di latte, anche lo Zymil, ma lui niente. L’unico modo è mischiarlo al vasetto di frutta omogeneizzato e con i biscotti e lo prende con il cucchiaino. In questo modo però massimo ne prende 60 ml! Cosa mi consigliate di fare? Sono disperata! (nel frattempo continuo a dargli il seno anche se continua a crescere poco).
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Temo che Riccardo non rifiuti il latte artificiale quanto la tettarella artificiale… essendo abituato e con soddisfazione all’allattamento materno. Spesso, avendo scelto di sospendere il latte materno, è più efficace un passaggio più netto e quindi meno confondente per il bimbo. Per quanto riguarda il latte non trovo opportuno cambiarne molti, e men che meno utilizzare già il latte vaccino. Se poi, dopo l’anno, deciderà di passare al latte vaccino anziché ad un “latte di crescita”, considerato peraltro più adatto tra 1 e 3 anni per il ridotto contenuto in proteine e l’arricchimento in ferro, non scelga lo Zymil®, che come tutti i latti a ridotto contenuto di lattosio va usato solo in situazioni di reale necessità; utilizzi invece un normale latte intero, meglio se del tipo “alta qualità” o “selezionato”. Ricordi però che almeno durante tutto il 2° anno di vita sarebbe opportuno diluire il latte vaccino, proprio per ridurre l’apporto di proteine. Auguri per questo passo importante per lei e Riccardo.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio