L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Allattamento e irrequietezza del neonato

Nome:
Età del bambino:
Sesso:
Comune: CASTELFRANCO EMILIA
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Salve, pongo questa domanda seppur banale per alcuni. Sono una neo-mamma da due mesi. Il mio bimbo ha sempre fatto poppate della durata massima di un quarto d'ora, partendo da un minimo di cinque minuti (cosa che accade più spesso). Soprattutto la sera, dopo la poppata si dimostra irrequieto cercando il seno per poi mettersi a strillare come un disperato una volta che gli viene offerto. Spesso lo riesco ad addormentare dopo vari tentativi, ora lo fa anche durante il giorno e ho paura che il mio latte non gli basti, ho provato a spremere ma ne esce poco. Di notte invece fa le sue poppata tranquillamente per poi addormentarsi. Grazie in anticipo
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Stella, non ci sono domande banali per una neomamma, la sua serenità è molto importante. Per rispondere alla sua domanda, il latte solitamente “basta” e le poppate rapide spesso raccontano più di un bambino forte che riesce ad attuare una suzione potente, che di scarsa produzione lattea. L’irrequietezza del piccolo può dipendere dalle coliche neonatali che creano molto disagio nel bambino. Inoltre il fatto che durante la notte si riaddormenti senza difficoltà dopo la poppata, fa supporre che non ci sia un reale deficit di produzione lattea. Ricordi sempre che una buona cartina al tornasole che tutto fila liscio è il regolare accrescimento di peso (seppur con le normali fluttuazioni tra una settimana e l’altra). Se esso è presente, vada avanti senza pensieri di sorta e si goda una fase della diade madre-figlio che non tornerà mai più. Cari auguri e buona crescita.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio