L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Allattamento: mio figlio non finisce le poppate

Nome: Deborah
Età del bambino: 4 mesi
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: La mia bambina pesa 6,020 kg ed è lungo 64 cm. Fa circa sei poppate al giorno, ultimamente si stacca spesso dal seno non me lo svuota completamente e siccome sto facendo la doppia pesata manca circa 100 gr. a poppata. E’ sufficiente? Quando è nato pesava 3340 gr. ed era lungo 49 cm. Sono un po’ preoccupata perché sento tanti pareri discordanti e non so cosa fare.
Allattamento: mio figlio non finisce le poppate

Dott.ssa Assunta Martina Caiazzo

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Il latte materno rappresenta un alimento unico per le sue proprietà nutrizionali, immunologiche e metaboliche e l’allattamento al seno è il più corretto tra gli stili alimentari. Con l’allattamento materno inizia l’educazione alimentare del bambino però la madre dovrà imparare ed essere in grado di comprendere, accettare, assecondare ma anche guidare i ritmi del bambino cercando di capire quella che è realmente fame da quello che fame non è. Un allattamento al seno corretto permette il realizzarsi di una giusta sincronizzazione tra bisogno di alimentarsi e ritmi alimentari e pone le basi per i futuri stili alimentari. Dunque un bambino con allattamento esclusivo materno si autoregola e smette di alimentarsi quando è sazio, si autoregola molto meglio di un bambino allattato con formula, le cui quantità vengono stabilite dall’adulto. Se la sua bambina continua a crescere con regolarità, e a rispettare i giusti intervalli tra le poppate, non ci dono motivi di preoccupazione: continui ad allattarla serenamente. Infine, un consiglio molto pratico: lasci perdere la doppia pesata, che soprattutto a 4 mesi e mezzo non trova giustificazione (e trasforma un momento così piacevole per lei e la sua bambina in un evento stressante). La crescita di Deborah la valuterà il suo pediatra durante le visite periodiche. A questo proposito tenga anche conto, come le confermerà il suo pediatra, che le curve di crescita dell’allattato al seno sono un po’ diverse dalle curve di crescita utilizzate di solito, che si basano sulla popolazione media e dunque anche su bambini non allattati al seno: non vale la pena preoccuparsi perché i parametri di crescita non riflettono esattamente quelli della popolazione media!

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio