L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Anche la frutta fa divezzamento!

Nome: Marco
Età del bambino: 4 mesi
Sesso: m
Comune: Bari
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Salve dottore, ho un bimbo di 4 mesi e 10 giorni, lo allatto al seno e da qualche settimana ho iniziato con la frutta grattugiata (mela o pera) che mangia molto volentieri. Sono circa 12 giorni che ha preso solo 50 grammi e sono un po' preoccupata. Lui pesa 7 kg. Come mai ha preso così poco? Devo dargli anche un aggiunta di latte artificiale? Grazie 1000
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Silvia, perché ha iniziato lo svezzamento così presto, addirittura prima dei 4 mesi? Non sottovaluti l’inserimento della frutta, anche solo con questa, di fatto, sta attuando uno svezzamento, seppure dolce invece che sapido (con le classiche pappe a base di brodo vegetale) che consigliamo ormai da anni di introdurre intorno ai 6 mesi. Prima dei 6 mesi l’allattamento materno esclusivo è la scelta più sana in assoluto. Quanto alla crescita, innanzitutto non è un accrescimento di 50 g in 12 gg che può accertare una insufficiente produzione, stante i molti fattori che influenzano le variazioni di peso. In secondo luogo, proprio l’introduzione precoce della frutta potrebbe essere almeno in parte responsabile di questa diminuzione della velocità di crescita (può trovare una spiegazione semplice del perché qui). Se comunque si accertasse una scarsa produzione di latte, sarebbe allora più indicato per l’intestino di Marco, che è in corso di maturazione, un’aggiunta di latte artificiale piuttosto che un’anticipazione del divezzamento.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio