L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Attenzione a non esagerare con la frutta!

Nome: Zoe
Età del bambino: 5 mesi
Sesso: femmina
Comune: Roma
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Mia figlia mangerebbe in continuazione la frutta, oggi per esempio ha mangiato 2 vasetti di pera da 104 gr ognuno. Il problema è che finché non si sente sazia piange! Le farà male tutta questa frutta?
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Ilaria, la sua bambina ha 5 mesi e, come forse avrà avuto modo di leggere su diversi articoli pubblicati sul nostro sito, dovrebbe ancora alimentarsi esclusivamente con latte materno o adattato. Questa anticipazione dei tempi attualmente è sconsigliata, data anche l’alta qualità del latte che puòsostituire il latte materno, qualora questo non fosse sufficiente. Riguardo alla frutta, direi che è molto facile che i bambini si abituino al gusto dolce senza problemi e con molta voracità, come sembra sia avvenuto a Zoe. Ma, a 5 mesi, potrebbe trattarsi di qualche cucchiaino di frutta da aggiungere a fine poppata, sistema usato un tempo e ormai abbandonato, per abituare e preparare i lattanti all’uso del cucchiaino, e non certo la sostituzione di un poppata. Quindi le consiglierei di fare qualche passo indietro e utilizzare la frutta come occasionale aggiunta, magari pomeridiana, perchè l’abitudine al dolce potrebbe compromettere l’accettazione delle pappe salate che avviene con il divezzamento. Inoltre, anche la quantità dovrebbe essere ridotta: a fine pasto, 3-4 cucchiaini saranno sufficienti.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio