L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Basta omogeneizzati a 1 anno e mezzo

Nome: Alessia
Età del bambino: 18 mesi
Sesso: f
Comune:
Area tematica: Educazione
Domanda: Salve, vorrei sapere se l’alimentazione di Alessia è nella norma sia per le quantità, sia per le cose che mangia. Fa 5 pasti al giorno. A colazione 200 ml di latte; a pranzo 1 omogeneizzato di carne + 1 omogeneizzato di verdure o legumi + 33 gr. di pastina + 1 cucchiaino di olio evo + formaggio; a merenda frutta o yogurt alla frutta; a cena 1 omogeneizzato di pesce + 1 omogeneizzato di verdure o legumi + 33 gr. di pastina + un cucchiaino di olio evo; dopo beve altri 200 ml di latte. A volte capita qualche biscotto o salatino tra un pasto e l’altro. Ora sto cercando di togliere gli omogeneizzati quindi sto facendo io il passato di verdure ma vorrei qualche consiglio per sostituire definitivamente quelli di carne e pesce. Ho provato anche a darle il filetto di pesce ma dopo tanti tentativi ne ha mangiato solo qualche pezzettino. Come ho potuto capire, Alessia a pranzo e cena vuole ingoiare senza dover masticare (infatti rifiuta anche la pastina un po’ più grande del solito formato che mangia), mentre se le do ‘sfizi’ vari durante la giornata, mastica senza problemi. Grazie mille in anticipo.
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Daniela, i fabbisogni nutrizionali sono soddisfatti ad eccezione dell’assenza di frutta al pasto che va assolutamente inserita. Un conto sono però i fabbisogni in macro e micro nutrienti, altro è sostenere e favorire comportamenti adeguati all’età di Alessia che, a un anno e mezzo, mangia come una bimba appena divezzata. Il rifiuto di masticare è legato all’assenza di questa necessità visto che mangia pappine come a 6 mesi, con la differenza che ora invece di 2 dentini ne ha 12 o forse addirittura 16, e questi denti è importante che vengano utilizzati per un corretto sviluppo del cavo orale. Gli omogeneizzati sono sicuramente pratici, controllati e sani ma, ad un anno, Alessia teoricamente avrebbe dovuto avvicinare una modalità di assunzione del pasto più da adulta, addirittura alla mensa dei grandi o comunque con pasti suddivisi in più portate. Quindi, senza indugi e con l’entusiasmo proprio dei cambiamenti giusti e positivi, inizi a proporre delle pastine con verdurine (preparate da lei, anche se inizialmente sminuzzate) o pomodoro o all’olio, con un secondo di carne e pesce tipo polpetta o hamburger o pesce lessato e schiacciato per passare gradualmente a consistenze maggiori. Tolleri qualche rifiuto (…o anche tanti), mantenga il ritmo, si accontenti di piccole quantità considerando che inizialmente farà più fatica e ovviamente, se già non lo fa, lasci che Alessia mangi da sola, con qualche aiuto, ovviamente, nelle porzionature del boccone. Buona crescita!

 

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio