L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Brodo vegetale

Nome: Raffaele
Età del bambino: 6 mesi
Sesso: maschio
Comune: Vicenza
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Buonasera, il mio bimbo ha 6 mesi e da due giorni ho introdotto anche la seconda pappa (sembrerebbe con successo!). Le sue pappe hanno sempre come base il brodo vegetale (sto cercando un po' alla volta di fargli assaggiare gradualmente tutte le verdure come consigliato dalla pediatra) con qualche cucchiaio di verdura passata, creme di riso o mais ecc. Un cucchiaino di olio e uno di parmigiano e solo su una delle due pappe mezzo vasetto di carne. Non ho ancora introdotto il pesce e altri formaggi e vorrei iniziare a provare anche i legumi ma vi chiedo un consiglio sulle quantità e vorrei capire se come base va sempre e comunque il brodino vegetale. Fa merenda mattino e pomeriggio con frutta e un po' di latte ma al momento vado un po' a tentativi ed è anche per questo che vi chiedo un parere sulla quantità di latte giornaliera (prende l.a. Tipo 2) che il bimbo dovrebbe assumere e come posso gestirla. Sono un po' confusa perché in parte lo allatto anche se purtroppo molto poco perché non ne ho mai avuto a sufficienza e lui sembra soddisfatto solo al mattino perché evidentemente trova più latte. Grazie in anticipo!!!
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Elisa, volendo rispondere con ordine alla sua domanda, comincerei dal latte. Se il suo è sufficiente a colazione, si potrebbe mantenerlo esclusivo solo a questo pasto e invece aggiungere a merenda una quantità di latte di proseguimento intorno ai 200-220 ml che il bambino gestirà da solo in base alla quantità presa, in alternativa, soprattutto nei mesi estivi, potrebbe usare uno yogurt. Un po’ di frutta potrebbe seguire il latte/yogurt a colazione e merenda senza mai sostituirlo.

A pranzo e cena invece utilizzerà il brodo di verdure, a suo piacimento, quando la preparazione lo richiede, ad esempio con il semolino o la pastina e passere al pomodorino quando comincerà a differenziare il primo dal secondo. A questa età sono sufficienti 10 gr di carne o 15 gr di pesce freschi o mezzo liofilizzato o mezzo omogeneizzato. Le sconsiglio invece di aggiungere anche il parmigiano, sia per evitare l’eccesso di sale che per mantenere nei limiti l’apporto di proteine. Quanto ai legumi ne potrà usare un cucchiaio colmo passato e aggiunto alla pastina. L’alimentazione dei piccolissimi è solo un’anticipazione controllata, varia e adeguata di quello che sarà il cibo che assumeranno poi, una volta che sederanno a tavola con la famiglia. Usi un po’ di fantasia nelle preparazioni e Raffaele ne sarà felice e lei più soddisfatta.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio