L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Capricci alimentari

Nome: Leonardo
Età del bambino: 4 anni
Sesso: maschio
Comune: VICENZA
Area tematica: Disturbi dell’alimentazione
Domanda: Buongiorno, il nostro Leonardo, 4 anni, dopo uno svezzamento con le pappe (e quindi con gusto sia di verdure che di varie carni), passando al cibo solido ha selezionato le preferenze esclusivamente in pasta (in bianco o al pomodoro), minestra (ma ultimamente non la vuole più), formaggio, pane, latte, yogurt, biscotti e qualche volta pizza al prosciutto. Siamo passati al “o mangi quello che c'è o niente”, perché salta anche la pasta se può accontentarsi di un paio di yogurt. Non possiamo più assecondarlo anche perché a settembre rimarrà alla scuola materna pure il pomeriggio quindi dovrà imparare a mangiare di più se vuole avere energie. E' un bimbo normopeso (18 kg) e molto vivace, non sembra debole o altro, ma vorremmo correggere questa sua limitata alimentazione prima che peggiori. Grazie
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Daiana, il peso di Leonardo non solo è normale, ma addirittura anche un po’ superiore alla media. Ciò dimostra che, nonostante le sue preferenze, lui mangia quantitativamente in modo più che sufficiente per crescere. Naturalmente questa sua eccessiva selettività lo penalizza nel senso della qualità degli alimenti che non possono assicurargli un giusto apporto di nutrienti. Forse, come spesso succede, per essere sempre al centro dell’attenzione, il piccolo ha usato il tasto alimentazione, così sensibile soprattutto con le mamme. Se Leonardo mangia alla vostra tavola, come dovrebbe essere già da un pezzo, deve comunque imparare che ciò che è previsto per quel giorno è quello che si deve mangiare, naturalmente non sostituendolo con 2 yogurt. Non fategli sembrare la cosa come punitiva, ma come un normale alternarsi di alimenti che gli altri gradiscono. Come diciamo spesso il proverbio “ il miglior condimento è l’appetito” è un proverbio che esiste in tutte le lingue del mondo. Sfruttate la grande occasione della mensa scolastica senza preoccuparvi di compensare subito, appena esce da scuola, eventuali suoi digiuni, altrimenti lui non imparerà mai… E perché dovrebbe se impuntandosi ottiene ciò che vuole?

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio