L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Cattiva digestione: la causa potrebbero essere porzioni eccessive

Nome:
Età del bambino: 12 mesi
Sesso: maschio
Comune:
Area tematica: Disturbi dell’alimentazione
Domanda: Ho notato che ultimamente mio figlio non digerisce e vomita la pappa della sera al formaggio, sia con la ricotta con il formaggino o con l’omogeneizzato. Ne ho parlato con la pediatra che mi ha consigliato di provare a non mettere né il formaggio né il grana grattuggiato per una o due sere per vedere se è proprio il grana, o tutti i formaggi. Sono preoccupata perché ho paura che non assuma abbastanza calcio, la mattina se si sveglia molto presto prende ancora il mio latte e per il resto prende il latte di proseguimento, ma non termina mai il biberon, ne lascia sempre 30 o 50 grammi. Il pomeriggio mangia o yogurt o frutta, ma alla sera verso le 23 quando di solito prendeva un biberon di latte, ora alla sola vista gli vengono i conati di vomito così sono 4 sere che non lo prende più, cosa devo fare?
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Man mano che i bambini crescono, cambiano le loro abitudini alimentari ed i loro gusti. Escluderei che nel caso di suo figlio si possa trattare di una intolleranza alle proteine del latte perché il vomito dovrebbe manifestarsi anche in altre ore della giornata, e soprattutto con l’introduzione del latte.

Ad 1 anno il bisogno di calorie si riduce rispetto ai primi mesi e pertanto il bambino può già fare solo quattro pasti come gli adulti. In particolare la colazione e la merenda a base di latte o yogurt (non sostituisca quest’ultimo con la frutta, se vuole può solo integrarlo con essa) e due pasti con alimenti diversi che, non necessariamente, debbano prevedere, alla sera, l’aggiunta di formaggi.

Il biberon di latte prima di dormire, evidentemente, non è più necessario, per cui le consiglierei di non insistere.

Mi viene un dubbio: non è che lei sta offrendo a suo figlio delle porzioni eccessive e che quindi il piccolo semplicemente si fermi quando ha raggiunto la sazietà? Inoltre, stia tranquilla: due biberon al giorno (o/e lo yogurt), a cui si aggiunge anche un po’ del suo latte, sono adeguati per coprire gran parte del fabbisogno di calcio.

Per ciò che riguarda gli alimenti che non sembrano graditi a suo figlio, li sospenda per tre o quattro giorni e poi li riproponga in un clima più sereno e distaccato.

Se il piccolo sta crescendo, e questo lo verifica attraverso la sua curva di crescita, e non intervengono fatti nuovi che richiedono ulteriori controlli clinici, non esiste motivo di essere in ansia.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio