L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Come faccio a convincere il mio bambino a mangiare?‎

Nome: Patrizia Corona
Età del bambino: 3,5
Sesso: maschio
Comune:
Area tematica: Disturbi dell’alimentazione
Domanda: Il mio bambino non assaggia nulla, si limita a ciò che già conosce e comunque non mangia nessun cibo cotto. Eppure non è sottopeso. Che fare?
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara Patrizia, dunque, suo figlio di 3 anni e mezzo non è sottopeso, quindi può a rigore sopportare qualche pasto un po’ più contenuto o qualche momento di digiuno… Che ne dice? Con questo intendo suggerirle di proporre alimenti nuovi, con lentezza e pazienza, nell’ambito dell’alimentazione conosciuta, senza però offrire alternative o recuperi ed offrendo i cibi nuovi come primo piatto in modo da sfruttare “l’effetto fame” che facilita il gradimento del nuovo alimento. Molti bambini tendono ad avere una alimentazione selettiva e monotona perché hanno paura del nuovo, ma spesso i genitori collaborano, involontariamente, a mantenere questo stato di cose. Non capisco cosa intenda per cibi cotti: pasta o carne o tutti, compresi le verdure? Se mi spiega meglio cercherò di risponderle. In ogni modo, cerchi di inserire nell’ambito di una alimentazione strutturata, suddivisa in 5 pasti, latte, biscotti o cereali, pasta o riso, carne o pesce, verdure crude e cotte, frutta e pane. Saluti.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio