L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Contenere la fame con le verdure

Nome: Giorgio
Età del bambino: 19 mesi
Sesso: maschio
Comune: Milano
Area tematica: Sano sviluppo
Domanda: Buongiorno, mio figlio Giorgio ha 19 mesi, pesa 11 kg per un’altezza di 78 cm. Sin dalla nascita si è dimostrato vorace, ma molto regolare nel rispettare gli orari. È stato allattato da me in forma esclusiva fino al 4° mese, dopo di che si è passati all'allattamento misto (il mio latte non era sufficiente per la voracità del bimbo). Ha mostrato sin dal 6° mese molto interesse verso il cibo e la fase dello svezzamento non si è rivelata difficile. Tuttora mangia di tutto e con molto appetito. Siamo preoccupati perché sembra mancare di senso di sazietà, e da circa un mese ha ripreso a svegliarsi di notte per richiedere cibo nonostante una cena bilanciata nei nutrienti e nelle quantità. Una volta somministrato un biberon di latte di mandorle (il piccolo è intollerante al latte e derivati) si addormenta quasi immediatamente nel suo lettino, solo a volte richiede di essere cullato. Non capiamo se si sia instaurata un’abitudine, se sia appetito oppure se ci sia un risvolto psicologico (negli ultimi 10 mesi dormiva 10/11 ore per notte). Presenta, in alcuni momenti, un addome gonfio e sporgente. La nostra pediatra ci ha rassicurati al riguardo: il bambino è normopeso e gode di ottima salute psico-fisica, crescita costante e corretta, l'addome si appiattirà nel momento in cui crescerà in altezza. Nonostante le rassicurazioni varie nutriamo comunque dubbi, che ci spingono a chiedervi un’opinione. Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità. Cordiali Saluti
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Monica, per darle un parere sulla situazione riferita partirei delle misure di Giorgio. Il peso del bambino è nella norma (50° percentile) mentre l’altezza risulta al 3°, quindi ai limiti bassi della normalità, e ciò potrebbe essere costituzionale/familiare. In tal senso sarebbe sicuramente utile sapere se ci sono familiari di bassa statura, nonni e zii inclusi; in caso contrario riterrei utile una valutazione più approfondita. Dal peso elevato (in rapporto all’altezza ovviamente) sappiamo che Giorgio assume quanto gli è necessario e, anzi, anche qualcosina in più, pertanto tenderei a contenere le aggiunte. In quest’ottica provi con una tisana non zuccherata la notte, se non riesce a ritrovare il sonno senza usare il biberon. Aumenti, invece, la quota di verdura e frutta, per aiutare i bambino a raggiungere la sazietà senza eccedere con le calorie. Buona crescita.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio