L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Corretta alimentazione: è un dovere dei genitori

Nome: Elena
Età del bambino: 8 anni
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Educazione
Domanda: Negli ultimi mesi mia figlia è cresciuta di 3 cm. La sua altezza è di 138 cm per 35 kg. Un po’ per carattere e un po’ per lo sport che pratica, è una bambina abbastanza attiva. Nonostante tutto una dottoressa della mia città (che è anche dietologa) mi ha detto di farla dimagrire un pochino perché potrebbe essere in pericolo di obesità. Ribadendole la mia paura per questo argomento vorrei sapere cosa ne pensa.
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Come lei stessa avrebbe potuto verificare utilizzando il Bimbometro che trova sul sito, in effetti la sua bambina è in sovrappeso. La sua richiesta però mi tranquillizza perché dimostra la sua sensibilità sull’argomento.

Bando alle paure, utili esclusivamente per metterla in allerta, è bene comportarsi di conseguenza:

  • ridurre e/o eliminare gli alimenti inutili (merendine, patatine, bibite, cioccolate…);
  • verificare che l’alimentazione sia limitata ai 3 pasti principali e ai 2 spuntini;
  • incrementare il consumo di frutta, verdura e legumi;
  • non fare notare alla piccola che è preoccupata, ma impostare l’alimentazione dell’intera famiglia di conseguenza.

Le ricordo che l’educazione a una corretta alimentazione è un preciso dovere dei genitori, a cui i figli si adeguano naturalmente, senza bisogno di arrivare a compromessi.

 

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio