L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Cosa fare se il bambino è stitico?

Nome:
Età del bambino: 10 mesi
Sesso: maschio
Comune:
Area tematica: Educazione
Domanda: Non so come affrontare il problema della stitichezza, è da quando è nato che vado avanti con clisteri.
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

I clisteri rappresentano una soluzione momentanea, risolvono il problema a valle ma non curano la causa a monte. E’ opportuno farne un uso contenuto e attuare tutto il possibile per via naturale per ripristinare una evacuazione fisiologica. Come detto altre volte, in molti casi è utile incrementare il consumo di verdura: a 10 mesi il suo bimbo sicuramente assume già da tempo 2 pappe con passato di verdure, ne incrementi le quantità e privilegi verdure a foglia larga (spinaci, bieta, lattuga etc.), riducendo le patate e le zucchine. Anche la frutta ha la sua importanza, sempre a fine pasto, ottime allo scopo ovviamente le prugne in omogeneizzato o meglio grattugiate. I legumi inoltre possono essere utilizzati ma è opportuno che vengano passati per non incrementare l’aria nel pancino e indurre fastidi nel bimbo. Utilizzi come spuntini yogurt ricchi in fermenti lattici. Proponga sempre acqua, durante e tra i pasti, o eventualmente anche attraverso tisane e camomilla. Se tutto ciò non bastasse chieda consiglio al pediatra sui molti pre- e pro-biotici disponibili in commercio in quanto possono risultare estremamente efficaci nel ripristinare il giusto ritmo. E comunque non mi dice l’intervallo fra una evacuazione e l’altra. Si consigli con il pediatra del bambino eventualmente se fosse il caso di approfondire con alcune indagini.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio