L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Crescita: altezza e intelligenza sviluppata non sono sintomi di pubertà precoce

Nome: Alessia
Età del bambino: 3 anni e mezzo
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Sano sviluppo
Domanda: Vorrei avere un parere in merito alla crescita di mia figlia. Alessia ha 3 anni e mezzo, è alta 105 cm e pesa 19,5 Kg. Rispetto ai suoi coetanei, è molto più alta. È sviluppata anche a livello di linguaggio e ragionamento. Mangia di tutto: verdura, carne, pesce etc. Io non mi sono mai posta il problema che fosse troppo grande per la sua età, ma l’altro giorno una signora al parco mi ha terrorizzata dicendomi che potrebbe avere dei problemi di pubertà precoce, che poi le bloccheranno la crescita. Comunque se può essere utile mio marito è alto 180 cm, mia mamma 185 cm e io 169 cm.
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Ha una bimba alta (ma nella norma), intelligente, loquace e onnivora, nessuno di questi elementi mi porta a pensare ad una pubertà precoce caratterizzata come immagina da una comparsa dei primi segni puberali (come il bottone mammario) prima dei 7 anni. Comunque, per ogni dubbio, diffidate della vox populi e fate riferimento invece al vostro pediatra!

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio