L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Dal latte di crescita a quello vaccino: quando e come gestire il passaggio

Nome:
Età del bambino: 12 mesi
Sesso: maschio
Comune:
Area tematica: Altro
Domanda: Mio figlio comincia a rifiutare il latte di crescita Mellin (da 1 a 3 anni). Volevo sapere se posso introdurre il latte vaccino intero e, se la risposta è positiva, come fare, ovvero se inizialmente devo allungarlo con l’acqua e in che quantità.
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Da quanto tempo il suo bimbo prende il latte di crescita? Solitamente questo si inserisce proprio dopo i 12 mesi, poiché si tratta di un latte di mucca poco modificato, con una riduzione delle proteine ed un arricchimento in ferro e vitamine, e per queste caratteristiche consigliato come alternativa al latte vaccino fino ai 3 anni ma solo a partire dall’anno di vita compiuto. Comunque, per quanto attiene al latte vaccino (mi raccomando intero) le linee guida ci consigliano l’inserimento solo dopo l’anno di vita, ma proprio per l’eccessiva quantità di proteine che esso contiene, e date le grandi quantità che un bimbo di quest’età ancora prende (circa mezzo litro al giorno), è bene diluirlo al 50% con acqua oligominerale, reintegrando poi almeno la quota dei carboidrati con 2 cucchiaini di zucchero per un biberon o una tazza da 250 ml. In alternativa, può introdurre lo yogurt, sempre del tipo intero, bianco o alla frutta, sia nelle varietà “vellutato” che “con frutta a pezzi”: poiché lo yogurt sazia molto più del latte, in genere 1 barattolino (= 125 g) è sufficiente a sostituire un pasto di 250 ml di latte vaccino.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio