L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Devo preparare la pappa a cena o posso continuare ad allattare mio figlio al seno?

Nome: Francesco
Età del bambino: 8 mesi circa
Sesso: maschio
Comune: Taranto
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Gentili dottori, mio figlio Francesco ha quasi 8 mesi, pesa 8900 kg ed è lungo 71 cm.Purtroppo abbiamo iniziato lo svezzamento a 4 mesi e mezzo con la frutta. Dico purtroppo io avrei continuato con allattamento al seno esclusivo fino a 6 mesi come indicato dall’OMS, ma mio marito insisteva per seguire i consigli del pediatra.Da un mese e mezzo circa ho iniziato con le pappe: brodo, verdure, carne, parmigiano e olio con farine varie, mais e tapioca , semolino ecc.Il bimbo per fortuna è ancora molto attaccato al seno. Ieri il pediatra mi ha detto che è essenziale aggiungere anche la cena con pappe. Francesco di pomeriggio, oltre al latte materno, mangia la frutta o un po' di yogurt.Vi chiedo: è davvero così importante che mangi le pappe anche la sera? Io sinceramente non vorrei sovraccaricare i reni con troppe proteine.Grazie mille e complimenti per l'aiuto che ci date.
Devo preparare la pappa a cena o posso continuare ad allattare mio figlio al seno?

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

Gentile signora Luciana, grazie a lei per i complimenti e per le belle parole sul nostro lavoro nel sito.  Per quanto riguarda Francesco, il piccolo si trova sopra il 50° percentile per il peso e al 50° percentile per la lunghezza. Quindi, si trova in una situazione davvero ottimale per la sua crescita. Questa volta sono io che le faccio i miei complimenti perché è bene informata sull’importanza di cominciare il divezzamento a 6 mesi e sull’importanza di non esagerare con le proteine. Capisco però, soprattutto da mamma, cosa le sta succedendo. Allattare al seno il proprio figlio è un’esperienza unica e ineffabile. E quando arriva il momento di ridurre le poppate o di smettere è davvero dura accettare che il bambino cominci a “staccarsi” da noi. Questa volta, però, sono d’accordo con la sua pediatra. Proprio perché Francesco sta crescendo, ha bisogno di carboidrati complessi, fibre, sali minerali e vitamine che nel latte non ci sono. Se non si esagera con le quantità di omogeneizzati di carne o di pesce, con i legumi e il formaggio grattugiato, le quantità di proteine sono abbastanza contenute. Non si deve preoccupare, lei potrà continuare ad allattare al seno la mattina appena sveglio, a metà mattina, nel pomeriggio o prima della nanna. Sarà Francesco a sentirsi sazio e a non esagerare. E stia tranquilla…lei resterà importante, insostituibile e preziosa per Francesco tutta la vita.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio