L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Difficoltà di masticazione, come fare?

Nome: Irene
Età del bambino: 14 mesi
Sesso: femmina
Comune: Napoli
Area tematica: Altro
Domanda: Salve dottoressa, ho una figlia di 14 mesi che ancora non riesce a mangiare a pezzetti, riesce solo a mangiare pezzettini piccoli di prosciutto cotto, la banana e a volte (mezzo al giorno perché non sono molto d'accordo) il biscotto che faccio a pezzetti molto piccoli. Le danno fastidio anche i micropezzetti che possono esserci nella pastina col pesce o carne passati da me, solo la soglioletta fatta a pezzetti la mangia ma ingoiandola senza masticare. Ha già gli incisivi. Come posso educarla alla masticazione? Irene, a parte questo, cresce bene, anzi evito il biscotto proprio perché come peso è un po' sopra la media. Grazie in anticipo.
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Cara Ilaria, è bene ricordare che ogni bambino ha dei tempi assolutamente personali di acquisizione di nuove capacità tra cui la masticazione. Il fatto che Irene abbia già gli incisivi dovrebbe effettivamente aiutarla nella masticazione di pezzetti un pochino più grandicelli, ma questo non è del tutto scontato. La vera rivoluzione infatti si ha soprattutto con la crescita dei molari che sono denti di maggiori dimensioni atti proprio alla masticazione e a sminuzzare i cibi (diversamente dagli incisivi che servono soprattutto a “tagliare” gli alimenti). In ogni caso è bene sin da ora stimolare la masticazione della sua bambina, anche perché un altro dato importante è che la masticazione anche di alimenti non troppo duri stimola l’eruzione degli altri denti! Può dunque aiutarla, ad esempio, cercando di mischiare nel pasto alimenti di consistenza un po’ diversa e con dimensione diversa, ad esempio se dà due cucchiai di pastina alla sua bimba potrebbe fare un cucchiaio di crema (semolino, crema di riso, mais e tapioca) e uno di pastina, oppure usare una pastina di formato più grande (tipo 2) con pezzettini di carne o pesce o uovo o formaggio più piccini o viceversa usare del macinato molto fine con pastina più piccola (tipo1), insomma cercare di creare un pasto che al palato risulti morbido ma allo stesso tempo consistente. Ancora, le dia dei pezzi di frutta da masticare, o anche del pane non salato, meglio ancora se vecchio, che possa usare sia come “massaggiatore” delle gengive sia per abituarsi a masticare.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio