L'impegno di Coop Equipe Medica
×

L'esperto risponde

Dopo una polmonite mangia solo la sua minestrina preferita

Nome:
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Aprilia
Area tematica: Preparazione pappe
Domanda: Salve, mio figlio compie 3 anni tra una settimana, fino allo scorso anno mangiava un po’ di tutto, la minestrina, la carne, gli involtini, le uova, poi a ottobre 2016 ha avuto la polmonite e ha smesso di mangiare, voleva solo il latte con e senza biscotti. E’ andata avanti così per quasi due mesi, poi piano piano ha ripreso appetito e la minestra con le verdure e il formaggino le mangiava volentieri, il problema è che da allora non vuole mangiare più nient’altro. La sua giornata alimentare è: a colazione latte e biscotti, pranzo nulla perché a settembre ha iniziato la materna e all’asilo non tocca nulla e quando torna a casa a volte mangia la banana, merenda con pizzetta bianca oppure biscotti e latte oppure yogurt, cena con la minestrina verdure e parmigiano. Come posso fare? Si rifiuta di assaggiare qualunque cosa. Potete darmi una mano? Grazie
Tomaselli

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

gentile signora Katia, capita spesso che dopo una patologia, nel suo caso la polmonite, le abitudini alimentari del bambino cambino. Un po’ perché è giusto andare incontro alle nuove esigenze del bambino che con la malattia preferisce altri alimenti, un po’ perché resta sempre la paura che si riammali e la famiglia tende a viziarlo. È passato però più di un anno, e lei prepara ancora la “minestrina”… legata ancora a quando il bambino aveva un anno. La sua alimentazione non va bene, mancano molti alimenti come pesce, legumi e frutta, per questo è monotona e sbilanciata. Il mio consiglio è di offrire una colazione più leggera ed adatta, solo latte senza biscotti, per esempio. Così il piccolo arriva più affamato all’ora della mensa scolastica. Può chiedere aiuto alle maestre e aspettare che col tempo suo figlio imiti i suoi compagni a tavola. La merenda non deve essere così ricca. È probabile che suo figlio non mangi a scuola perché sa che a casa  troverà latte e biscotti o la pizzetta. Offra solo un frutto o uno yogurt e prepari a cena qualcosa di diverso dalla “solita minestra”. Non sarà subito un successo, ma il bimbo ha solo 2 anni e sentendo il vero senso della fame si avvicinerà col passare dei giorni a nuove pietanze che la mamma ha preparato per tutta la famiglia. Un abbraccio.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMAZIONE SULLA PRIVACY

campo obbligatorio