L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Educazione alimentare: ai genitori il compito di controllare

Nome:
Età del bambino: 3 anni
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Educazione
Domanda: E’ giusto limitare le richieste alimentari dei bambini? Ad esempio, mia figlia dopo un gelato può volere un dolce, ma solo se vede gli altri che mangiano. Se glielo rifiuto, sente la mia tensione nel dirle “basta!”. Non accetta il mio controllo e mangia molto tutto quello che le viene offerto.
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Tra gli altri, innumerevoli, compiti dei genitori c’è anche quello di “controllare”. Naturalmente non si tratta di fare il gendarme che applica le leggi altrui e si assicura soltanto che vengano rispettate, ma del controllo amorevole di genitori che man mano che i figli crescono stabiliscono delle regole a cui tutti i componenti della famiglia devono attenersi, nel rispetto del ruolo di ognuno.

Il vero problema nell’assolvere a questo compito riguarda, come al solito, soprattutto l’alimentazione, infatti in questo campo i genitori spesso non sentono di avere un ruolo educativo.

Gli stimoli pubblicitari sono tanti, l’esempio di spreco alimentare è insopportabile e l’offerta di cibo, soprattutto nei confronti dei bambini, è sproporzionata alle loro necessità. Tutto questo crea una gran confusione “sull’argomento cibo”, che i genitori, soprattutto le madri, non avvertono per altre forme di educazione: scolastica, comportamentale, sportiva, musicale e così via.

Per questo, sia più serena sul fatto che sta facendo bene, si riappropri della sua autorità genitoriale per comprendere che è un suo dovere fare capire a sua figlia che è sufficiente solo un pezzo dolce, magari condiviso con un atteggiamento complice con la sua mamma. Impedisca che altri intervengano arbitrariamente nel vostro rapporto e sovvertano delle regole che deve condividere con la sua bambina e vedrà che non sentirà più la tensione che spesso è dettata più dalla insicurezza che dagli eventi.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio