L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Effetti collaterali vaccinali

Nome: Samuele
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Palermo
Area tematica: Altro
Domanda: Salve dottore, la contatto qui per cercare di capire cosa stia succedendo a mio figlio di 6 mesi. Partendo dal fatto che il bambino la settimana scorsa ha avuto una temperatura di 37, secondo il pediatra dovuta alla gola arrossata, decidiamo di fargli la seconda dose di vaccino: il meningococco b. Dopo il vaccino, al bambino è salita la temperatura a 38 ed era abbastanza irrequieto con molta inappetenza. Il giorno successivo ancora irrequietezza e inappetenza soprattutto al latte.Prendeva sempre al mattino, pomeriggio e sera circa 700 ml di latte, adesso lo rifiuta.Stamane la prima poppata di latte l’ha lasciata tutta, cosa che non è da lui fare. Inoltre, abbiamo misurato nuovamente la temperatura che è sempre stabile a 37. Non so cosa pensare, che abbia un infezione in atto? Grazie in anticipo
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Simona, il vaccino contro il meningococco B è inserito nel piano vaccinale 2017-2019, come vaccinazione raccomandata. Oltre al gonfiore e rossore nella zona di inoculazione è anche prevista la febbre che compare nel 70% dei bambini tra cui, verosimilmente, Samuele. Altri effetti collaterali sono sonnolenza, nausea e malessere generale che possono sicuramente giustificare l’inappetenza del bambino. Se ho capito bene, siamo a 48 ore scarse dalla vaccinazione: la febbre (o la febbricola) può tuttora essere collegata al vaccino. Tuttavia, dovesse persistere per più giorni, o essere accompagnata da un qualsiasi ulteriore disturbo, faccia ovviamente riferimento al suo pediatra. Buona crescita.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio