L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Eliminazione drastica della poppata notturna a 7 mesi non è una buona idea

Nome: Greta
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Cagliari
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Buongiorno, la mia bimba di 7 mesi, perfettamente nella norma come peso e altezza (8,3 kg per 70 cm), mangia volentieri sia il pranzo sia la cena, accetta ogni alimento e durante il giorno mangia al seno solo la merenda del pomeriggio (a metà mattina mangia la frutta, dato che io sono rientrata a lavoro e non accetta il biberon). Ho detto al pediatra che si sveglia ancora a metà notte per richiedere la poppata dopo 3 ore dalla precedente e mi ha risposto che è il caso di toglierla in quanto non la chiede per fame ma per abitudine. Dal mio rientro al lavoro ho notato una maggiore richiesta di contatto durante la notte (dorme nella culla attaccata al letto ma se resta nel lettone non si sveglia), e ora che cerco di non allattarla in piena notte si sveglia ogni ora e mezza (prima non succedeva) e faccio molta fatica a farla riaddormentare senza attaccarla al seno. Tre pasti (mezzanotte, 3.30, colazione alle 7) sono davvero troppi a 7 mesi? Devo continuare a negarglielo? Grazie e saluti
Eliminazione drastica della poppata notturna a 7 mesi non è una buona idea

Dott.ssa Alessandra Piedimonte

Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

Cara Silvia, il mio parere è che esistono buoni consigli generali, ma non esiste il manuale d’uso per ogni singolo bambino, che grazie al Cielo è diverso da un altro, con peculiarità uniche che vanno rispettate. Detto ciò, certo sarebbe l’ideale – soprattutto per voi genitori – che Greta smettesse di alimentarsi durante la notte, ma probabilmente non è questo il momento perché ciò accada, un po’ perché ha solo 7 mesi, un po’ perché magari dal punto di vista psicologico sta già cercando di metabolizzare un distacco dalla sua mamma (per il rientro al lavoro, ma anche per un iniziale fisiologica consapevolezza di essere un qualcosa di diverso dalla mamma). Per cui NO, IO NON SONO D’ACCORDO sulla netta eliminazione della poppata notturna. Io le consiglierei di lasciare che i tempi maturino da sé, vedrà che Greta lentamente si abituerà alla nuova situazione non chiedendo più così frequenti poppate notturne. Ovvio che se poi questa cosa dovesse prolungarsi all’infinito (1 anno e oltre) allora a quel punto può valer la pena di usare “il pugno di ferro”, ma sicuramente non adesso. Per ulteriori consigli ci contatti nuovamente.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio