L'impegno di Coop Equipe Medica
×

L'esperto risponde

Giocare col cibo è utile e sano per la crescita

Nome: Stefano
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Roma
Area tematica: Sano sviluppo
Domanda: Salve, il mio bimbo, Stefano, ha 19 mesi, pesa circa 10 kg per 83 cm. È un bimbo che mangia tranquillamente, ama molto i legumi, il pesce e le verdure usate per condire la pasta, inoltre da un bel po' mangia solo. Sporadicamente fa una cosa un po' strana, specie con la pasta (mangia quella un po' più grande tipo radiatori, mini fusilli o mini penne) mette in bocca il boccone, lo sputa, oppure gioca con la pasta e però non mangia. Io lo lascio stare qualche minuto, insomma, è un bimbo, è normale che lo faccia... dopo un po' provo a fargli assaggiare qualcosa dal suo piattino, e inizia a mangiare tranquillo, a volte se non inizia a mangiare gli tolgo il piattino e gli spiego con calma che il cibo si mangia, si può giocare un attimo ma non si spreca e appunto è fatto per essere mangiato. Dopo pochissimo chiede il piatto o chiede quello che ho nel mio piatto, spesso uguale, e mangiamo sereni, lui mangia con le sue posate. Non capisco perché faccia così e se sbaglio a non lasciarlo giocare! Se non vuol proprio mangiare lo lascio stare, butto la sua pasta e non do molte alternative, al massimo preparo una patta in bianco (accade che rifiuti il piatto davvero raramente però). Grazie
Tomaselli

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

cara mamma Anna, lei è bravissima e non sta sbagliando in nulla. Stefano, che si trova al 15° percentile per il peso e al 50° per l’altezza,  è un bambino sano e curioso che, attraverso il tatto e il gioco, sta scoprendo il cibo, la sua consistenza, i suoi colori, i suoi sapori e profumi. È una tappa importante nella crescita e serve a stabilire un buon rapporto con il cibo, che non è solo nutrimento ma anche piacere. Lo lasci fare… e complimenti per la sua sensibilità e saggezza. Un abbraccio.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMAZIONE SULLA PRIVACY

campo obbligatorio