L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

I consigli per preparare pappe buone ed equilibrate

Nome: Emanuela
Età del bambino: 8 mesi
Sesso: Maschio
Comune:
Area tematica: Preparazione pappe
Domanda: Mio figlio ha 8 mesi, pesa 11 kg ed è alto 72 cm, tutti mi dicono che è troppo grosso per la sua età. Durante la giornata mangia: a colazione 250 ml di latte e un cucchiaino di granulato, alle 12 due cucchiai di pastina con passato di verdure e metà barattolo di omogeneizzati di carne, a merenda un barattolo di frutta. Da circa una settimana fa anche la cena alle 19.30 con crema di mais e formaggino o verdure o legumi, alle 22.30 beve 250ml di latte senza biscotti.Da premettere che fino alla settimana scorsa a cena prendeva solo 250ml di latte con 4 cucchiaini di granulato. Vorrei avere un suo parere per sapere se sbaglio qualcosa o se il bambino é così di costituzione.
I consigli per preparare pappe buone ed equilibrate

Dott.ssa Assunta Martina Caiazzo

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Il suo bimbo per il peso è maggiore del 95° percentile invece per l’altezza si pone tra il 50° e il 75° percentile. Dunque il centile del peso è un po’ alto se confrontato con quello dell’altezza. Guardando lo schema alimentare giornaliero da lei inviato le chiedo innanzitutto, poiché non ne fa cenno, che tipo di latte utilizza. L’ideale naturalmente sarebbe quello materno ma, poiché lei fornisce la quantità che ne dà, immagino si tratti di altro. Tutto bene se usa una formula, di partenza o di proseguimento, non così bene invece se per caso ha già introdotto il latte vaccino, troppo squilibrato a quest’età. Detto ciò, le consiglierei di togliere il latte alle 22.30 e spostarlo al pomeriggio come merenda (poiché il suo piccolino ha inserito anche la cena non è più necessario che prenda il latte prima di dormire), di eliminare il biscotto granulato da tutti i pasti di latte e di inserire il passato di verdure anche a cena non come alternativa al secondo piatto ma in aggiunta alla crema di riso e al formaggino o ai legumi. Faccia poi attenzione alla quantità di parmigiano che aggiunge alla pappa perché, anche se spesso considerato un condimento indipendentemente dalla quantità che se ne usa, in realtà può essere un secondo piatto molto calorico, dunque potrà aggiungerne un cucchiaio quando funge da secondo piatto al posto di carne, pesce, legumi, prosciutto (ad esempio crema di riso con passato di verdure e parmigiano), ma se invece lo aggiunge alla pappa come condimento la giusta quantità sarà un pizzico. Attenzione anche all’olio, che dovrà sempre essere extravergine di oliva ma usato comunque nelle giuste quantità, vale a dire un cucchiaino a pasto, solo nei pasti in cui non usa l’omogeneizzato industriale (che in tutte le varietà “sapide”, ovvero carne, pesce, formaggio, contiene già anche olio aggiunto).

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio