L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

I primi cibi solidi: consigli per l’uso

Nome: Erika
Età del bambino: 2 anni
Sesso: Maschio
Comune:
Area tematica: Educazione
Domanda: Non riesco a separare le portate, il bambino mangia ancora tutto insieme e tritato. Lui concepisce la sua pappa solo così, ma in realtà ogni tanto mastica ciò che gli piace. Cosa posso fare?
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara Erika, ciò che lei descrive succede a molti bimbi di 2 anni (vedi la risposta precedente): hanno ormai la possibilità di condividere la mensa dei grandi, ma stentano ad abbandonare le vecchie, comode e rassicuranti abitudini. Invece è importante che il bambino acquisisca una modalità alimentare proporzionata alla sua età. Imporre o forzare non è mai una scelta efficace, quello che ritengo più opportuno è offrire un pasto adeguato all’età (di facile masticabilità, ma suddiviso in 2-3 portate) e accettare un eventuale, le assicuro temporaneo, rifiuto, senza offrire alcuna alternativa. Inizi con gli alimenti più graditi, con consistenze sempre più solide, lasciando che il bimbo sperimenti, se vuole anche con le mani, la nuova pietanza. Mi raccomando, è importante che il pasto venga condiviso con l’intera famiglia ed inizialmente dovrete essere voi ad adeguare le preparazioni alle esigenze del piccolo. Mi tenga aggiornato, saluti

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio