L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Il cibo è andato di traverso? Niente paura!

Nome: Emanuele
Età del bambino: 17 mesi
Sesso: maschio
Comune: cerignola
Area tematica: Preparazione pappe
Domanda: Salve. Mio figlio non sa ancora masticare la pasta e i cibi solidi come ad esempio la mela o la carota, mentre invece i biscotti, i salatini e le cose che si rompono con la saliva sì. Un mese fa, tentando di fargli mangiare un maccherone, si è strozzato e da allora rifiuta ogni tipo di cibo, anche la sua minestra che prima mangiava. Apre la bocca così poco da non riuscire neanche ad infilargli il cibo. Cosa posso fare per sbloccarlo?
Il cibo è andato di traverso? Niente paura!

Dott.ssa Alessandra Piedimonte

Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

Cara Elisa, è possibile che un evento “traumatico” come la sensazione di soffocamento che ha provato Emanuele possa bloccare la scoperta di nuovi cibi con nuove consistenze. Innanzitutto però le chiedo quanti dentini ha il suo bambino: questa infatti è la prima cosa che influisce sulla capacità masticatoria. Se invece la dentizione ha avuto un processo del tutto normale, allora forse si tratta di più di un blocco psicologico. Il consiglio è comunque quello di tornare un po’ indietro sulle consistenze, tornando quindi a pasti semiliquidi, per passare però senza far trascorrere troppo tempo ai semisolidi (ad esempio brodini più asciutti), ritornando quindi al semolino passando poi di volta in volta a formati più grandicelli. Ci vuole un po’ di pazienza in questo nuovo abituarsi a consistenze diverse e, ad esempio, il permettere ad Emanuele di scegliere i cibi da portare alla bocca da solo, con le manine o col cucchiaio o la forchetta, potrebbe facilitare il superamento del blocco.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio