L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Il latte della mamma: difficile smettere!

Nome: Milena
Età del bambino: 16 mesi
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Salve, la mia bimba di 16 mesi è stata allattata esclusivamente al seno sino ad oggi. Lo svezzamento è iniziato ai 6 mesi, e mangia di tutto senza aver mai creato nessun tipo problema. Da circa un paio di mesi sto cercando di inserire nella sua alimentazione il latte (artificiale e vaccino) senza alcun risultato. Ho provato varie marche di latte, varie combinazioni, freddo, tiepido, caldo. Con e senza zucchero, miele e "nesquik". Niente, lo rifiuta! Mangia qualunque tipo di formaggio e di yogurt. Da quando ha iniziato lo svezzamento, prende il mio seno la mattina a colazione e la notte per la ninna. Ma da qualche giorno il seno della colazione è diventato più un gioco che un vero "pasto". Devo preoccuparmi? Cosa posso fare?
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara Mamma, si trova in una comune fase di transizione critica, caratterizzata dall’opposizione del bimbo ad abbandonare la consolatoria e rassicurante abitudine dell’allattamento al seno anche nel momento in cui questo non ha più un ruolo centrale dal punto di vista nutrizionale. Generalmente il problema non è pertanto il gusto del latte quanto la modalità che non viene gradita. In tal senso sconsiglio di proporre troppe alternative, che creano solo confusione e allontanano dalla possibilità che Milena accetti il latte in quanto tale. Provi invece a tirarsi il latte e proporlo con il biberon e gradualmente inserisca il latte vaccino o di crescita. Vedrà che con un po’ di pazienza l’assenza di alternative porterà gradualmente Milena ad accettare il latte.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio