L'impegno di Coop Equipe Medica
×

L'esperto risponde

Il latte di notte

Nome: Davide
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Bari
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Salve, sono mamma di Davide di 16 mesi alto 82 cm per 10,5kg. Circa 10 giorni fa ho tolto il mio latte completamente, i primi giorni è stata dura mi cercava e piangeva, poi è andata meglio. Ho iniziato sostituendo la colazione con lo yogurt perché di latte crescita e vaccino non ne voleva sapere. Le notti si svegliava sempre un paio di volte agli orari della poppata. Lui mangia di tutto se a pranzo mangia prima la pastina con legumi, verdure, uova o la carne dopo vuole mangiare anche le cose nostre. Il pomeriggio fa lo spuntino con yogurt o frutta e la sera cerchiamo di dare cose complementari al pranzo. Da tre giorni ho introdotto il latte crescita, il primo giorno l'ho dato la mattina e l'ha bevuto con gusto. Due giorni fa l'ho dato alle 5 di mattina a uno dei risvegli, l'ha bevuto tutto e ha dormito fino alle 11. Nelle ultime due notti l'ho dato anche alle 3 pensando avesse fame, ma stanotte si svegliava ogni due ore e voleva il latte. Ieri sera siamo stati a cena fuori e ha mangiato quello che abbiamo mangiato noi, sembrava poco e prima di dormire ha bevuto 150 ml di latte? È normale che abbia sempre fame? Devo dargli sempre il latte, soprattutto di notte, Anche se me lo chiede due o tre volte? Grazie mille buona giornata
marina cammisa

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile conterranea, Davide mi sembra un bambino di buon appetito che può già mangiare seduto a tavola con i suoi genitori quello che loro preparano, anche per evitargli i doppi pranzi. Naturalmente in questa fase è bene che voi rivediate la vostra alimentazione in modo che vada bene per tutti, è uno sforzo che alla fine risulta molto utile anche per le famiglie per riordinare il proprio stile alimentare.

Quindi Davide è un bambino che ha curiosità alimentare ed appetito ma questo non vuol dire che dobbiamo farci prendere la mano ed assecondarlo in tutte le sue richieste. Infatti direi che latte a colazione, merenda ed eventualmente la sera prima di addormentarsi sia un’ottima cosa, invece più volte di notte non è utile né a voi né tantomeno a lui. Forse il rifiuto di qualche notte sarà faticoso ma toglierà al bambino l’abitudine di svegliarsi così di frequente ed avere anche un sonno più ristoratore. Provi comunque a dargli dell’acqua nel biberon al posto del latte: alcuni bambini non riescono ancora a capire a questa età la differenza fra fame e sete. Ci vuole molta pazienza a perdere le vecchie abitudini, ma se lo assecondate ne prenderà di nuove e sicuramente più dannose. In  questo sforzo di qualche notte si faccia anche aiutare dal papà. Poi Davide sarà più tranquillo. Mi faccia sapere.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMAZIONE SULLA PRIVACY

campo obbligatorio