L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Il latte: quale scegliere e come somministrarlo

Nome: Gennaro
Età del bambino: 14 mesi
Sesso: maschio
Comune:
Area tematica: Altro
Domanda: Buongiorno volevo chiedere se il mio bimbo poteva bere il latte parzialmente scremato o intero e se ci vuole una parte anche di acqua.
Il latte: quale scegliere e come somministrarlo

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

Superato l’anno di vita un genitore può sentirsi libero di offrire al proprio bambino il latte vaccino. Si consiglia quello intero che per il suo contenuto in proteine e grassi va diluito al 50% con acqua oligominerale, almeno per tutto il 2° anno di vita. Ogni 100 ml di latte diluito si deve aggiungere un cucchiaino di zucchero per avere il giusto apporto di carboidrati. Per riportare le varie concentrazioni a quelle appropriate, poi, sarebbe opportuna anche l’aggiunta di un cucchiaino di olio extravergine d’oliva. E naturalmente è bene non dimenticare un’integrazione vitaminica (specialmente per la vit. D), soprattutto d’inverno, nonché un’integrazione di ferro. Proprio per ovviare a tutte le carenze e agli eccessi che il latte vaccino può avere rispetto al consumo che se ne fa a quell’età, sono stati ideati per i bambini di 1-3 anni i latti di crescita. Derivano sempre dal latte vaccino, in cui, però, sono stati ridotti il contenuto di proteine, grassi e sale (il latte vaccino è 3 volte più salato del latte umano!) e sono stati aggiunti zuccheri (soprattutto maltodestrine), ferro e vitamine, per soddisfare al meglio le esigenze nutrizionali di questa età. Di solito i latti di crescita hanno un costo di poco superiore ad un latte di mucca di qualità e una lunga conservabilità come per i latti UHT.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio