L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Il neuropsichiatra

Nome: Martina
Età del bambino: 4
Sesso: femmina
Comune: Vernole
Area tematica: Disturbi dell’alimentazione
Domanda: Salve, mia figlia rifiuta ogni tipo di cibo. Il suo pasto è sempre latte e biscotti nel biberon, cracker e patatine. Rifiuta ogni alternativa, scappa via e si copre la bocca con la mano. Cosa dobbiamo fare?
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Gianluca, come lei sa affrontiamo quotidianamente il problema della disaffezione al cibo e delle difficoltà che i genitori incontrano nel fare accettare alcuni alimenti rispetto ad altri. Nel caso di Martina, però, la difficoltà mi sembra si stia strutturando in un modo tale che voi difficilmente riuscireste a gestirla seguendo qualche mio consiglio. È necessario che la bambina e la sua famiglia incontrino uno psicoterapeuta/neuropsichiatra infantile che faccia il punto della situazione, individui le possibili cause e vi accompagni in un percorso di cambiamento. L’attenzione di un genitore consiste nel capire quando è il momento di chiedere aiuto ad un medico, la bravura di un medico consiste nel rendersi conto che è necessario il sostegno di un collega con maggiori competenze. Si affidi con fiducia al suo medico e mi faccia sapere.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio