L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Il passaggio dal dolce al salato

Nome: Alessio
Età del bambino: 7 mesi
Sesso: maschio
Comune:
Area tematica: Preparazione pappe
Domanda: Mio figlio, dopo un inizio di svezzamento strepitoso a 5 mesi, ha iniziato da due settimane a rifiutare totalmente la pappa e a volere solo la frutta. Ha perso 500 gr in due settimane e sono molto preoccupata. Ogni volta che gli propongo la frutta apre la bocca e mangia tutto contento, mentre dopo poche cucchiaiate di pappa inizia a mugolare fino a piangere. Cosa posso fare?
Il passaggio dal dolce al salato

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

Gentile mamma Erika, molto probabilmente l’inizio del divezzamento di suo figlio è stato “strepitoso” per lei perché Alessio mangiava tutto ciò che lei preparava. Anche se ciò accadeva, un divezzamento cominciato a 5 mesi d’età rimane, ugualmente, un divezzamento anticipato. Le ricordo, infatti, che l’OMS consiglia di cominciare a divezzare a 6 mesi compiuti. Perché Alessio mangiava “strepitosamente” tutto? Perché, spesso, il bambino è incuriosito dai nuovi sapori e profumi diversi dal latte, e si avvicina molto volentieri a tutte queste novità. Credo, però, che Alessio non fosse ancora pronto e che 2 mesi dopo preferisca assecondare la sua preferenza al dolce, come tutti i lattanti. Ovviamente non per questo si dovrebbe interrompere il divezzamento e tornare indietro. E la frutta, dolce e ricca di acqua e zuccheri semplici, non può fornire tutti i nutrienti di cui ha bisogno Alessio per crescere. Una porzione di frutta, inoltre, non apporta molte calorie e perciò è normale che il peso cali. Nella sua lettera non mi scrive che tipo di allattamento sta facendo, se al seno o artificiale. Il mio consiglio, per cominciare, è quello di continuare a dare il latte a colazione, a merenda e dopo cena. Mentre per la pappa può preparare una pappa dolce (in commercio ci sono vari tipi) per accontentare il palato dolce di Alessio dandogli le giuste calorie e nutrienti. Gradatamente sostituirà questa pappa dolce con l’omogeneizzato di carne o pesce, le verdure, i cereali e l’olio. Se vuole “accompagnare” Alessio in questa transizione finale dal dolce al sapido, quel che può fare è di usare i tipi di verdure più dolci (carote, zucchine romanesche, patate, bieta), cereali meno sapidi (riso, avena, orzo), a anche carni dal sapore meno forte (pollo). La frutta la dia a fine pasto o come spuntino. La cosa importante è che lei continui ad allattare e che non smetta di preparare i pasti giusti per il piccolo Alessio. E comunque se Alessio è dimagrito di 500 g in due settimane sarebbe il caso di parlare con il suo pediatra ed approfondire il problema con una visita accurata ed eventualmente, se il pediatra lo riterrà opportuno, delle analisi di laboratorio.

 

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio