L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Il rifiuto di alcuni alimenti può essere anche solo voglia di sperimentarne altri

Nome: Maria
Età del bambino: 13 mesi
Sesso: femmina
Comune: FIRENZE
Area tematica: Educazione
Domanda: Salve, ho un problema con la mia piccola da circa 2 mesi. Dopo una tonsillite e una settimana di antibiotici ha smesso di mangiare pasta, legumi, verdure. E' di costituzione minuta, alla visita dei 12 mesi pesava 8,250 kg per 70 cm, anch'io sono minuta quindi il tutto rientra nella normalità. Maria prende ancora il mio latte senza aggiunte. Ultimamente la fame sembra tornata ma mangia solo ciò che vuole lei, le propongo la pasta veramente in tutte le salse ma niente, sono tornata persino alla pastina pensando magari che per pigrizia non mastichi, ma nulla. Mangia volentieri carni bianche a pezzetti, tutti i tipi di pesce che condisco con pomodoro oppure olio e limone, l’uovo ma solo a frittatina, va pazza per i formaggi, pane senza sale e frutta. Provo quindi a camuffare la pasta con il pesce ma lei scarta la pasta e mangia il pesce così come fa con le verdure e i legumi. Cerco di mantenere la calma il più possibile, non la forzo e aspetto i suoi tempi ma il fatto che non mangi pasta, verdure e legumi mi preoccupa e allo stesso tempo finisce con il mangiare sempre le stesse cose. Le mie domande ora a voi sono le seguenti : il mio pediatra mi ha detto di lasciarla a digiuno perché mangerà quando vorrà quindi vi chiedo dopo il rifiuto della pasta sbaglio a proporle poi le pietanze che so mangerà? Devo lasciare veramente che non mangi nulla? Il fatto è che si vede che ha fame perché poi divora ciò che le piace. Vi preciso che al seggiolone spesso mi chiede "tette" ma io le dico di no e non l’attacco. Poi durante il giorno capisco che a volte vuole solo poppare qualche secondo per rilassarsi ed è li felice e sorridente anche solo se la metto in posizione di allattamento e quindi la accontento. Dimenticavo la mattina mangia 2/3 biscottini, il pomeriggio mangia frutta (ama le arance, mandarini) mentre a pranzo e cena le do mela o pera. Poiché, appunto, non mangia il primo ho paura anche di non dare le giuste quantità di pesce e carne magari esagerando anche, quindi vi chiedo dove potrei trovare uno schema con giuste quantità giornaliere? Vi ringrazio anticipatamente
Il rifiuto di alcuni alimenti può essere anche solo voglia di sperimentarne altri

Dott.ssa Alessandra Piedimonte

Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

Cara Debora, seppure possa sembrare ad una mamma giustamente preoccupata che la bimba non mangi a sufficienza di certo invece è evidente che Maria prende (in un modo o in un altro) tutti gli alimenti che le garantiscono di restare sveglia, attiva e vitale. Magari non prende quelli che mamma vorrebbe o magari non sono del tutto bilanciati, ma di sicuro li prende. Ora il fatto che in questo periodo Maria rifiuta alcuni tipi di alimenti quali pasta o legumi può essere giustificato in diversi modi, può rientrare nel fenomeno della fisiologica neofobia, può essere che semplicemente si è stancata di quei sapori e vuole sperimentarne altri, etc… ma questo non ci deve preoccupare a patto che prenda dei cibi “equivalenti”, ad esempio se non mangia la pasta può mangiare pane o riso e va bene lo stesso. Per i legumi purtroppo non abbiamo equivalenti e quindi il consiglio è (come per tutti gli altri cibi che adesso o in futuro non mangerà) di continuare a riproporli, magari cotti in maniera diversa o associati a verdure diverse. Di certo (come giustamente dice il suo pediatra) l’atteggiamento di proporre dopo il pasto un’alternativa di alimenti che a lei piacciono non è costruttivo poiché Maria ben presto capirà che è inutile sforzarsi ad assaggiare cose nuove tanto mamma le prepara sempre ciò che lei gradisce (ma la casa non deve mai essere un ristorante). Per cui il mio consiglio è quello di continuare a preparare alla sua bimba i pasti più variati possibile e vedrà che aldilà di qualche attuale rifiuto presto tornerà a mangiare tutto. Infine per quanto riguarda le porzioni indicativamente consideri che per l’età di Maria la carne dovrebbe essere non più di 20 g e di pesce 25 g. se ha ulteriori dubbi ci contatti nuovamente.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio