L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Il sovrappeso va combattuto fin dai primi mesi di vita

Nome: Santi
Età del bambino: 9 mesi
Sesso: maschio
Comune: Catania
Area tematica: Le giuste quantità
Domanda: Mio figlio ha 9 mesi e non ha ancora i dentini. A colazione gli do 200 gr latte di proseguimento con 2 cucchiaini di granulato, alle 10 di mattina uno o due omogeneizzati di frutta senza zucchero, a pranzo semolino o pastina con brodo vegetale, mezzo vasetto (40 gr) di carne bianca o rossa, parmigiano abbondante stagionato 24 mesi, un cucchiaino di olio extravergine e un omogeneizzato di frutta da100 gr. A merenda alterno la pappa lattea e un omogeneizzato di frutta al latte di proseguimento sempre 200 gr, con 2 cucchiaini di granulato. A cena gli do il latte di proseguimento alternato con semolino o pastina e brodo vegetale, formaggino o pesce omogeneizzato, parmigiano e olio. Mio figlio persa quasi 11 kg e ha una lunghezza di circa78 cm. Volevo chiederle se la sua alimentazione è corretta. Grazie.
Il sovrappeso va combattuto fin dai primi mesi di vita

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

Gentile signora Rosa, il suo bambino si trova sopra il 97° percentile sia per la lunghezza che per il peso. Questo significa che, pur avendo una lunghezza maggiore rispetto ai bambini della sua età, ha anche un peso maggiore rispetto ai suoi coetanei. Se, infatti, andiamo a calcolare il suo indice di massa corporea (il rapporto tra peso e altezza) troviamo un valore di 18,3 che, sui percentili, si trova appena sotto l’85°. Il suo Santi, quindi, è in sovrappeso. Nella descrizione dell’alimentazione del suo piccolo, infatti, ci sono vari errori. Ecco alcuni miei consigli per avere un’alimentazione più equilibrata con le giuste calorie. Al latte formulato innanzitutto non è necessario aggiungere né il biscotto granulato, ma neanche zucchero o miele. Due omogeneizzati di frutta sono troppi come spuntino di metà mattina, meglio uno; non si faccia ingannare dal fatto che sono senza zucchero, significa solo “senza zucchero aggiunto”. E poi: quanto semolino o pastina prepara? E perché abbondare con il formaggio grattugiato? Ne basta un cucchiaino, e anzi, neppure servirebbe. Esistono poi vasetti di omogeneizzati di frutta da 80 grammi, invece di 100 g, oppure può grattugiare lei un po’ di frutta fresca, ma sempre attenendosi agli 80 g massimo. Anche la merenda è troppo abbondante. Non esageri con la pappa lattea, e non aggiunga i biscotti nel biberon. Può cambiare merenda offrendo un vasetto di yogurt, ricco di calcio e giusto in grassi, oppure – e sarebbe forse meglio, dato il peso raggiunto – di nuovo la frutta. Per la cena non mi riferisce grammature, ma sono validi gli stessi suggerimenti per il pranzo, soprattutto per quanto riguarda il parmigiano. Noto, infine, che non nomina per niente i legumi. Non so se perché non li usa, oppure semplicemente li unisce alle verdure come fossero un ortaggio in più. Le ricordo che i legumi sono fonti di proteine di ottima qualità e di ferro, e, uniti a pastina o riso o altri cereali, sostituiscono i secondi come carne pesce e formaggi, con il vantaggio di essere poveri in grassi. È bene perciò prepararli 2-3 volte alla settima.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio