L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

L’importanza della prima colazione

Nome: Davide
Età del bambino: 30 mesi
Sesso: maschio
Comune: lonate ceppino
Area tematica: Movimento e stili di vita
Domanda: Salve, mio figlio fortunatamente ha sane abitudine alimentari, mangia frutta e verdura di qualsiasi genere e non mangia dolci, caramelle, merendine ecc. Però non fa colazione. Da ormai un anno non beve latte e ora che inizia la scuola materna non so cosa potrei dargli per affrontare la mattinata, perché resta digiuno. Cosa mi consiglia? Grazie.
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Cara Maila, colgo l’occasione per ribadire l’importanza della prima colazione che rappresenta il primo pasto della giornata e dovrebbe corrispondere a circa il 15% delle calorie assunte nelle ventiquattro ore. Naturalmente questo è un concetto valido a tutte le età della vita per cui mi chiedo se la famiglia di Davide riesce a dargli il giusto esempio. Infatti é frequente la situazione in cui i genitori, pur conoscendo l’importanza della prima colazione non l’adottano quotidianamente adducendo scuse poco plausibili come la mancanza di tempo. Detto questo, infatti senza l’esempio è difficile avere successo con i figli, ha ragione a pensare che il latte rappresenta l’alimento ideale per la colazione, però in sua sostituzione si potrebbe pensare ai suoi derivati come yogurt, budino o creme fatte in casa, o qualora il piccolo preferisse il salato anche ad un piccolo pezzo di formaggio stagionato insieme a pane e marmellata o un frutto, non trascurerei neanche l’idea di un toast al formaggio. L’importanza del latte risiede soprattutto nel suo elevato contenuto in calcio, che comunque si ritrova anche nei suoi derivati. Non bisogna pensare ad una colazione standard fatta solo di latte e pane o biscotti, un po’ di creatività e l’esempio faranno il resto. Intanto è importante che Davide riscopra il gusto della prima colazione insieme ai suoi genitori, è bene che stia con voi a tavola anche se le prime volte non volesse mangiare nulla, il resto verrà da se.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio